Best practice

Impatto Zero

Il futuro del pianeta dipende dalle nostre azioni. E’ possibile quantificare e successivamente compensare l’impatto che le attività umane hanno sull’ambiente.

Il semplice gesto di un acquisto, gli spostamenti che ogni giorno
percorriamo in auto, il riscaldamento delle nostre abitazioni, i
viaggi… tutto ha un impatto energetico sull’ambiente. Questo
perché alla realizzazione di un’azione umana corrisponde
l’utilizzo di una determinata quantità di energia.
Oggi la maggior parte dell’energia è prodotta utilizzando
combustibili fossili (petrolio, carbone, metano). I prodotti di
scarto delle combustioni, le sostanze volatili incombuste (CFC) e
gli additivi della benzina, si accumulano nell’atmosfera provocando
un grande danno all’ambiente.

Con questo progetto LifeGate dà modo di valutare l’impatto
energetico delle nostre azioni, e di compensarlo, occupandosi della
protezione di aree boschive in crescita in Italia, Costa Rica e
Madagascar e della tutela di aree in Argentina. Perché come
sappiamo gli alberi hanno la preziosa proprietà di assorbire
anidride carbonica, gas che ad alte concentrazioni provoca
l’effetto serra.

Impatto Zero® si rivolge direttamente a tutte le
aziende che dimostrano attenzione e sensibilità
all’ambiente.
Un’azienda può decidere di mettere se stessa ad Impatto
Zero®, al pari di una persona o di un nucleo
familiare. In questo caso l’anidride carbonica compensata
sarà quella relativa a tutte le attività svolte
all’interno ed all’esterno dell’azienda (processi produttivi,
illuminazione degli uffici, alimentazione dei computer,
condizionamento, riscaldamento, spostamenti dei collaboratori
ecc.).
Per un’azienda quindi, aderire ad Impatto Zero®
significa: capire quali sono le sorgenti principali delle proprie
emissioni e neutralizzarle; sensibilizzare il pubblico e i propri
collaboratori a una politica ambientale sostenibile.

Come già accennato, Impatto Zero® è
rivolto anche alle singole persone e alle famiglie. Perché
per proteggere l’ambiente è importante agire in prima
persona, direttamente.
All’interno del sito c’è la possibilità di calcolare
il proprio impatto energetico e scoprire la soluzione per
compensarlo.
Inoltre piccoli accorgimenti per diminuire la quantità di
CO2 prodotta e nello stesso tempo risparmiare sui costi
delle bollette.

Articoli correlati