In Deep And Dance e Live Across

Parte a settembre 2008 Live Across, il progetto nato da un’idea di Caterina Caselli e della sua Sugar Records per favorire la produzione e la distribuzione di nuove opere musicali.

Un progetto i cui leit motiv sono: eccellenza musicale e
multimedialità. L’obiettivo infatti è di promuovere
la musica in tutte le sue espressioni, dalla musica colta a quella
popolare, e le sue contaminazioni con le altre arti, dal cinema
alla narrativa.

Music Across prenderà il via con una prima fase che si
svilupperà in tre anni e verrà presentato in
anteprima dal 12 al 14 settembre a Milano, con l’ospitalità
del festival MiTo. L’anteprima si concretizzerà con due
eventi:

– Live Across, rassegna musicale con 35 band da 14 paesi diversi
che si terrà il nei 4 principali locali di musica live a
Milano (Rolling Stone, Magazzini Generali, Salumeria della Musica,
Casa 139). Per dettagli su Live Across il sito è www.myspace.com/liveacross

– In Deep And Dance, opera multimediale di Vittorio Cosma,
Masbedo e Aldo Nove in cui arte, cinema, musica e poesia si fondono
in un’unica e inedita forma d’arte all’interno di uno spazio
interattivo composto da quattro schermi di 9 x 4 metri. L’opera
verrà presentata all’Arena Civica di Milano con la
partecipazione di special guest musicali come Marlene Kuntz e Howie
B (venerdì 12), Jacques Morelenbaum e Dorfmeister (sabato
13), Mùm, Borgar Magnason e Boosta (domenica 14).

Info: www.musicacross.it

Articoli correlati
Anna Gastel. Tra cultura e sostenibilità c’è un legame vitale

La cultura ci aiuta a capire che la sostenibilità è un tema cruciale. Ne abbiamo parlato alla presentazione del primo Osservatorio Milano sostenibile di LifeGate con Anna Gastel, presidente del festival MITO SettembreMusica e già presidente del Fai in Lombardia, fondazione che si occupa di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano.