Le 7 città dove il bike sharing è un successo

Da una classifica stilata dall’Institute for transportation and development policy di New York, sono sette le città in tutto il mondo che possono vantarsi di avere un sistema di bike sharing davvero efficiente. Tra queste nessuna italiana.

Sono Città del Messico, Montreal, New York, Rio de Janeiro e nel vecchio continente Barcellona, Lione e Parigi. In particolare la guida “The bike share planning guide”, esamina la reale efficienza del servizio nell’ultimo miglio da percorrere per entrare in città, una volta arrivati in treno o parcheggiato l’auto fuori dal centro. “Un sistema ideale per migliorare lo stato dell’ambiente e ridurre il numero di miglia percorsi in automobile”, spiega Colin Hughes, direttore del National Policy and Project Evaluation dell’Itdp. “Ad esempio i 22.000 membri del bike sharing di Washington hanno ridotto il numero di miglia fatti in auto di 4,4 milioni all’anno e molti studi dimostrano che 20 minuti di bicicletta al giorno hanno un impatto significativo sulla salute mentale e fisica”.

Articoli correlati
All’Ikea si ricaricano le elettriche

Il colosso svedese del mobile annuncia che doterà i 20 punti vendita sparsi sul territorio, di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. L’obiettivo è diventare la prima catena della grande distribuzione in Italia a fornire questo servizio ai propri clienti.

Inghilterra. Parte la rivoluzione su due ruote

Il premier britannico Cameron ha annunciato un investimento da 100 milioni di euro per incentivare l’uso della bicicletta in Inghilterra. Nella nazione d’Oltremanica è cominciata la rivoluzione su due ruote.