Chi sono i premi Nobel del 2018, la lista e le motivazioni

Ecco l’elenco e le fotografie dei vincitori dei Nobel del 2018, che si sono distinti per aver apportato un contributo fondamentale al proprio settore.

Il premio Nobel per la Medicina va a James Allison e Tasuku Honjo per il loro contributo alla lotta contro il cancro

James Allison, statunitense, e Tasuku Honjo, giapponese, hanno scoperto l’esistenza di proteine che fungono da freno al sistema immunitario: neutralizzandole, questo si attiva per combattere i tumori. Hanno così introdotto una nuova terapia antitumorale che sta dando risultati promettenti.

premio Nobel per la Medicina 2018 Allison Honjo terapia antitumorale
L’immunologo James Allison ha ricevuto, insieme a Tasuku Honjo, il Nobel per la Medicina 2018 © Spencer Platt/Getty Images

Il premio Nobel per la Fisica va ad Arthur Ashkin, Gérard Mourou e Donna Strickland per l’innovazione delle tecniche laser

Strickland è la terza donna a ricevere il Nobel per la Fisica. Insieme a Mourou ha ideato la cosiddetta Chirped pulse amplification, processo che amplifica gli impulsi elettromagnetici per avere laser più potenti. Ashkin, 96 anni, è il vincitore più anziano nella storia del premio e ha inventato le pinzette ottiche, che consentono di manipolare strutture microscopiche come gli atomi e quindi analizzare, per esempio, i virus.

premi nobel 2018 fisica
Donna Strickland nel suo laboratorio a Waterloo, in Canada © Cole Burston/Getty Images

Il Nobel per la Chimica va a Frances Arnold, George Smith e Sir. Gregory Winter per aver applicato i principi dell’evoluzione a beneficio dell’essere umano

Frances Arnold, la quinta donna a ricevere il Nobel per la Chimica, è riuscita tramite l’evoluzione diretta – cioè la trasformazione di proteine e acidi nucleici affinché svolgano determinate funzioni – a produrre enzimi che vengono impiegati nell’industria farmaceutica e nel settore dei combustibili da fonti rinnovabili. George Smith e Sir. Gregory Winter hanno messo a punto il Phage display, una tecnica che ha consentito la produzione di anticorpi in grado di neutralizzare tossine, contrastare malattie autoimmuni e tumori metastatici.

premi nobel 2018
Nel 2013, Frances H. Arnold è stata insignita della Medaglia nazionale per la Tecnologia e l’Innovazione dall’allora presidente degli Stati Uniti, Barack Obama © Brendan Hoffman/Getty Images

Il Nobel per la Pace va a Denis Mukwege e Nadia Murad per la lotta alla violenza sessuale come arma da guerra

Denis Mukwege è un medico che ha dedicato la sua vita ad aiutare le vittime di violenza sessuale nella Repubblica Democratica del Congo dilaniata dalla guerra civile. Nadia Murad, appartenente alla minoranza etnica degli Yazidi perseguitata dallo Stato Islamico, ha avuto il coraggio di raccontare gli abusi subiti dai militari. Per questo sono stati insigniti del premio Nobel per la Pace 2018.

Leggi anche:

lista premi nobel 2018 nobel per la pace
Nadia Murad è stata vittima di violenza sessuale durante la persecuzione degli Yazidi da parte dello Stato Islamico. Ha avuto il coraggio di testimoniare e per questo ha ricevuto il Nobel per la Pace 2018 insieme a Denis Mukwege, medico che nella Repubblica Democratica del Congo ha dedicato la vita alla cura delle vittime di stupro © Mark Wilson/Getty Images

Il Nobel per l’Economia va a William Nordhaus e Paul Romer per il loro contributo allo sviluppo sostenibile

William D. Nordhaus ha sviluppato il primo modello che descrive l’interazione fra l’economia e il clima, utilizzato per capire quanto le decisioni a livello economico siano efficaci nel contrastare il riscaldamento globale. Paul M. Romer ha dimostrato che dalle scelte economiche dipende l’innovazione tecnologica, che a sua volta conduce a prosperità e crescita nel lungo periodo.

Leggi anche: Con Bill Nordhaus, gli studi sul clima vincono il Nobel per l’Economia

premio nobel per l'economia 2018 Romer Nordhaus
Paul Romer ha ricevuto il Nobel per l’Economia 2018 insieme a William Nordhaus © Slaven Vlasic/Getty Images

Il Nobel per la Letteratura quest’anno non verrà assegnato

Quest’anno nessuno riceverà il premio Nobel per la Letteratura. L’anno prossimo ne verranno assegnati due. Lo ha deciso l’Accademia svedese, incaricata di scegliere il vincitore, in seguito allo scandalo che ha coinvolto il fotografo Jean-Claude Arnault. L’uomo, che dirigeva un progetto culturale con fondi dell’Accademia ed è sposato con uno dei suoi membri, è stato condannato a due anni di reclusione per stupro.

Articoli correlati