Una mostra su Guerre Stellari, a Treviso

Una mostra su Guerre Stellari a Treviso per festeggiare al meglio “Il Risveglio della Forza” il nuovo capitolo della saga in uscita il 16 dicembre.

Una mostra su Guerre Stellari: è quello che mancava per celebrare degnamente l’arrivo in tutte le sale de “Il Risveglio della Forza” il nuovo capitolo della saga, in uscita il 16 dicembre, che ha affascinato milioni di persone e le generazioni di tutto il mondo.

Una mostra su Guerre Stellari

Prima di andare al cinema e godere del film, questa mostra è un’occasione da non perdere per tutti coloro che hanno fatto della saga una vera passione: si è aperta il 12 dicembre e sarà visitabile fino al 10 aprile alla Casa dei Carraresi di Treviso.

Ma cosa è esposto? Sarà presente una selezione della collezione privata di uno dei massimi collezionisti mondiali di toys fantascientifici, Fabrizio Modina, una serie di pezzi ufficiali a marchio Kenner prodotti dal 1977 in poi. Più di 1.200 giocattoli, tra cui action figure, gadget, modellini, e stampe d’epoca, per narrare la storia di una saga che ha fatto impazzire grandi e piccini, al grido di “che la forza sia con voi”.

In bilico tra arte pop, scienza e fantascienza come omaggio a un indiscutibile esempio di mitologia moderna, vede protagoniste le action figure, termine che descrive personaggi snodabili di altezza variabile intorno ai 10 cm accessoriati di armi, veicoli in scala e diorami che furono inventati dall’azienda Kenner nel 1977 proprio per “Star Wars”, riscuotendo un successo tale da soppiantare tutte le varie tipologie di giocattoli preesistenti.

 

mostra su guerre stellari alla casa dei carraresi a treviso
La mostra su Guerre Stellari a Treviso

 

Guerre Stellari. Play!

Guerre Stellari. Play! è il titolo della mostra suddivisa in 5 parti: la prima parte della mostra è dedicata ad un excursus nella fase di pre-produzione del film, la seconda presenta invece i personaggi icona: Darth Vader, Luke Skywalker, Yoda, Han Solo, la principessa Leia, Chewbacca, R2-D2 e C-3PO e, ancora, i ferventi Cavalieri Jedi e i malvagi Sith, droidi, pirati, regine e principesse.

Nella terza sezione, la cronologia della Saga viene ricostruita in ordine di narrazione delle 10 produzioni ad oggi uscite sugli schermi, iniziando da “The Phantom Menace”, il cosiddetto Episodio I, per giungere sino al recente “The Force Awakens” – il settimo capitolo.

La quarta sezione è dedicata all’universo esteso di Star Wars: quei modellini che sono stati ispirati dai fumetti, dai romanzi, dai videogames e da altri media che hanno utilizzato forme parallele per narrare storie nelle storie. L’ultima sezione è tutta incentrata sui vintage toys presenti, preziosi ed estremamente rari, molti dei quali esposti per la prima volta in Italia.

Dove e quando

L’esposizione è aperta tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 9 alle 19, nel week end si prolunga fino alle 20. Il biglietto costa 5 euro e i bimbi fino a 5 anni non pagano.

La chicca in più: alla Casa dei Carraresi troverete anche la mostra El Greco, in Italia – Metamorfosi di un genio. Dopo l’arte pop di Star Wars, potrebbe venir voglia di arte “classica”.

Articoli correlati