Oggi più che mai dignità per tutte le donne

Oggi più che mai abbiamo l’occasione di rispettare e curare la qualità dei nostri pensieri e di affermare la dignità delle donne.

Il
coraggio di essere autentiche e la determinazione di non
abbandonare la nostra integrità. LifeGate vuole festeggiare
l’8 marzo così. Con allegria. Una giornata non femminista, ma
tutta al femminile. Un omaggio con voci, suoni e parole. Alla radio
brani di artiste di oggi e di ieri per dare in questo giorno ancora
più spazio all’anima rosa della musica e un’informazione
condotta dalla redazione femminile. Abbiamo chiesto a protagoniste
del nostro tempo di portare la loro testimonianza. Si sono
raccontate, ci hanno regalato le loro esperienze, i pensieri, anche
le fragilità. Hanno tutte posizioni di prestigio in campi
differenti e lottano ogni giorno per i valori in cui credono,
ognuna con il proprio modo di essere donna. Rappresentano
l’orgoglio di tutte. E con gioia vogliamo condividere questa
giornata con tutti gli uomini che sanno amare ciò che
siamo.

Si raccontano…

Anna
Gastel, presidente del FAI Lombardia
“La
femminilità è un grandissimo valore, come la
mascolinità. Una femminilità non da rotocalco, ma che
deve tener conto della propria dignità, non mascolinizzandosi
per arrivare alla meta, ma mantenendo le proprie caratteristiche,
anzi esaltandole al massimo”…

Ascolta l’intervista integrale

Barbara
Stefanelli, vicedirettore Corriere della Sera

“Cercavo di dimostrare di poter fare le stesse cose degli uomini,
allo stesso modo. Col tempo, con la maternità, mi sono resa
conto che invece esiste una complementarietà nei linguaggi,
nello sguardo. Che permette a un giornale di offrire
un’informazione migliore”…

Ascolta l’intervista integrale

Caterina Caselli,
produttrice discografica

“Essere donna è stato un privilegio… Ci sono stati momenti
in cui ho sofferto, momenti di scoramento, quando ho smesso di
cantare, ho avuto un bambino… Ma sono sempre riuscita a ritrovare
dentro di me l’insegnamento di mia madre: ‘guardati
indietro'”…

Ascolta l’intervista integrale

Cecilia
Strada, presidente di Emergency

“In Emergency abbiamo una donna a dirigere il centro di
cardiochirurgia a Khartoum, a dirigere l’ospedale in Afghanistan,
il centro chirurgico pediatrico in Sierra Leone, fino a poco fa era
una donna a dirigere l’ospedale in Cambogia”…
Ascolta
l’intervista integrale

Marina
Salamon, imprenditrice

Il valore è costruire. Il fatto di costruire
delle aziende su misura delle donne, dove i capi sono in gran parte
donne e generalmente socie, fa vivere fino in fondo l’azienda come
se fosse loro. Da noi esiste la condivisione da
subito
Ascolta
l’intervista integrale

Martina
Mazzotta, head curator Fondazione Antonio Mazzotta

“Soprattutto in Italia negli ultimi tempi si tende a essere molto
Venere e poco Minerva e poco Giunone. C’è molta
femminilità e poco essere donna nel senso più completo
che denota l’universo femminile”…

Ascolta l’intervista integrale

Milena
Gabanelli, Report

“C’è una questione femminile aperta in Italia? Certamente
sì. Siamo il sud del mondo, e a sud del mondo le donne
rappresentano… una cosa molto precisa. Questa mentalità
è sempre latente, un approccio con cui dobbiamo fare i conti.
Dopodiché”…

Ascolta l’intervista integrale

 

Articoli correlati