Patti Smith all’Earth Day

Patti Smith ha parlato al nostro inviato Massimo Andreozzi del suo rapporto con la figlia ricordando gli insegnamenti della madre. E ha sottolineato l’urgenza della questione ambientale per i nostri figli.

In Italia per l’Earth Day i nostri microfoni Patti Smith ha detto:
“Quando aiuto mia figlia mi ricordo di quando mia madre
aiutava me. Mia madre mi ha insegnato molte cose. Anche se spesso
discutevamo lei non smetteva di darmi i giusti suggerimenti: mi
diceva di leggere, mi diceva cosa fare quando qualcuno è
malato… e altre bellissime cose, spesso di natura pratica.
È per questo che quando mi prendo cura di mia figlia mi
viene in mente mia madre che si prendeva cura di me: in questo modo
io sono sempre una madre e sempre una figlia. Quando diventi madre,
quando hai un bambino, tutti gli altri figli diventano tuoi.
Desideri che tutti i bambini siano protetti, che bevano acqua
pulita, che si alimentino in modo corretto. Ripeto, non solo i tuoi
figli, ma tutti. Vuoi che vivano in un ambiente pulito, sicuro, in
armonia con la natura. In questo modo ciò che è
necessario diviene importante non solo per un individuo e le sue
connessioni più immediate, ma per tutto il mondo. Oggi la
salvaguardia e il ripristino del nostro ambiente sono le questioni
più urgenti. Tutto il resto è secondario. Voglio
dire: ci sono molte cose importanti ma nulla è così
vitale come il problema dell’ambiente perché esso è
connesso con altre questioni rilevanti, come guerra, energia
nucleare, scienza, avidità, industrie, rifiuti,
materialismo… Il nostro ambiente è il centro di ogni
cosa, perché madre natura è come dio, il cuore
pulsante di tutto. Per questo è così importante”.

Dividerai il palco con Carmen Consoli… che cosa vi
accomuna?
“Beh posso dire che siamo entrambe al servizio della
gente!

 

Articoli correlati