A Stefano

Il tuo sguardo è altrove, dove le nubi dei pensieri sono scomparse, dove puoi coltivare la pace e il silenzio della mente, in un cielo terso.

Stefano non c’è più, il buio ha vinto sulla luce lasciando tutti noi sgomenti e con un grande vuoto. Stefano è stato per tanti anni un prezioso compagno di viaggio, “sostenibilità” è la parola che abbiamo condiviso con lui ogni giorno con tante idee, pensieri e progetti. Aveva una personalità unica: battagliero, indomabile, prorompente, e con un grande cuore. Un uomo ribelle e fuori dagli schemi, mosso dall’entusiasmo, dalla curiosità e dal desiderio di conoscenza.

Sapeva tanto, tantissimo. In un percorso per niente scontato gli piaceva sognare e creare. Ci manca tanto e mettendo a posto la sua scrivania, tra pile e pile di fogli, ho pensato che anche il suo incorreggibile disordine ci mancherà. Stefano sarà con noi ogni giorno nei nostri cuori, nelle parole che ricordiamo e nella profondità degli articoli che ha scritto in tanti anni di professione.

Ora, Ste, il tuo sguardo è altrove, dove le nubi dei pensieri sono scomparse, dove puoi coltivare la pace e il silenzio della mente, in un cielo terso, di un cuore sereno. E noi siamo con te.

Articoli correlati
Mai più violenza

Serve un cambiamento culturale volto alla collaborazione di uomini e donne. Le parole di Simona Roveda nella giornata contro la violenza sulle donne.