Stephen Orlando, il fotografo che cattura la musica su pellicola

L’artista Stephen Orlando ha ideato un metodo per fotografare il movimento della musica: anche da oggetti familiari si può sprigionare la magia della luce.

Stephen Orlando, fotografo con base in Ontario, si è sempre dedicato a imprimere su pellicola il movimento attraverso tempo e spazio, quasi fosse un’ossessione. Così, nel suo ultimo progetto Motion Exposure, ha trovato il modo di catturare i movimenti del suono, fotografando la musica.

 

Stephen, infatti, utilizzando luci a LED posizionate accuratamente sugli strumenti e lunghe esposizioni, è in grado di fotografare i movimenti che i musicisti compiono suonando i loro strumenti, catturando “idealmente” le onde sonore invisibili.

 

Per il suo progetto, Stephen ha consegnato a violinisti e violoncellisti degli archi appositamente creati con luci multicolori e ha chiesto loro di suonare. Gli archi, in una situazione di scarsa luminosità e in seguito a una lunga esposizione, hanno creato i movimenti immortalati dalla sua macchina fotografica.

 

L’artista ha raccontato al magazine Colossal di essersi ispirato ai lavori di alcuni dei pioniri di questo tipo di tecnica: Étienne-Jules Marey, Anton Giulio Bragaglia, Frank Gilbreth, ma soprattutto Gjon Mili.

 

I LED sono programmati per cambiare colore e poter trasmettere anche il senso del tempo (…) Ogni foto è una sola esposizione e le tracce di luce non sono state manipolate in post-produzione.

Prima di applicare questa tecnica agli strumenti musicali, Stephen l’ha utilizzata per fotografare amici impegnati in attività sportive. Insomma: anche da oggetti familiari si può sprigionare la magia della luce.

Articoli correlati
Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.