Cammini e itinerari

In Ticino per un salto nel tempo

Destinazione il Parco archeologico di Tremona con i resti di un antico villaggio da scoprire con video e occhiali 3D per un vero viaggio nel Medioevo.

Attraversare un bosco su una collina e poi, arrivati sulla sommità, ritrovarsi per magia in un’altra epoca. Potrebbe essere la scena perfetta di un film di fantascienza e invece è quello che vi succederà percorrendo il sentiero escursionistico che dalla località di Tremona (Mendrisio), in canton Ticino, vi condurrà verso il Parco archeologico di un villaggio medievale. Qui dal 2000, archeologici e volontari scavano per portare alla luce reperti che permettono di capire come si svolgeva la vita quotidiana in quel tempo.

tremona
Volontari scavano nel Parco archeologico ©www.ticino.ch

In Ticino, girovagando nel villaggio tridimensionale

Il percorso ufficiale è praticabile da tutti perché non presenta difficoltà e richiede 20 minuti di tempo per andata e ritorno, mentre la variante che parte da Meride e risale fino alla collina del villaggio è un po’ più impegnativa. L’itinerario è ben illustrato sulle mappe ufficiali dell’Ufficio Federale di Topografia Swisstopo; anche il sito svizzeramobile.ch offre dati costantemente aggiornati. Pannelli illustrativi nel Parco raccontano in modo dettagliato come vivevano contadini e signori del villaggio, cosa si mangiava, come ci si vestiva, come si costruivano le case, quali erano i mestieri di una volta. Il sito archeologico si può visitare anche in 3D attraverso alcuni filmati caricati su youtube e noleggiando, all’Infopoint di Tremona, degli speciali occhiali per migliorare l’esperienza di realtà aumentata e far divertire soprattutto i più piccoli.

tremona
Nel parco archeologico di Tremona con occhiali 3D un’esperienza ancora più reale ©www.ticino.ch

Le aperture straordinarie di notte

Il parco è aperto dal giovedì alla domenica dal 4 luglio al 25 agosto e dal 26 settembre al 20 ottobre, orario 10-18. Durante la bella stagione sono previste anche alcune aperture notturne in momenti particolari che rendono la visita al sito ancora più suggestiva: non perdete l’occasione il 6 luglio e 14 settembre, due notti di luna piena, e il 12 agosto per la notte di San Lorenzo. E come viandanti del Medioevo, se di ritorno cercate un alloggio per la notte, potrete trovarne uno fatto su misura per voi nelle numerose strutture ricettive del territorio.

Articoli correlati