Expo 2015

I 10 cibi più preziosi (e buoni) dalle montagne di tutto il mondo

Giornata internazionale Onu della montagna: l’occasione per passare in rassegna i cibi più deliziosi provenienti dalle nostre gigantesche amiche di pietra.

Giornata internazionale della montagna: un’occasione golosa per elencare le cose più buone provenienti da tutto il mondo, che provengono dalle montagne in questo speciale di Annalisa Cavaleri su ExpoNet, il magazine ufficiale di Expo Milano 2015.

 

Kañihua delle Ande

Un Presidio Slow Food, una specie vegetale andina poco conosciuta. Se ne ricava una finissima farina marrone chiamata kañihuaco.

 

Sale rosa dell’Himalaya

Un sale fossile molto antico, ricco di minerali (più di 80, tra cui l’ossido di ferro, che regala la particolare sfumatura rosa).

 

Il miele del monte Imetto

Si narra che le api dell’Imetto abbiano nutrito il piccolo Zeus, il quale le ricompensò dandogli la virtù di poter produrre il miglior miele del mondo…

 

Eiswein

Letteralmente “vino di ghiaccio”, è un particolare vino da dessert che si ottiene da uve vendemmiate tardivamente e pigiate ancora congelate. I principali produttori mondiali di Eiswein sono Canada (il 75% viene dall’Ontario) e Germania.

 

Burro di yak

Viene mescolato al tè e a un pizzico di sale per ottenere il tè al burro, bevanda tradizionale degli abitanti della regione himalayana.

 

Caffè delle Blue Mountain

È un pregiatissimo caffè coltivato a oltre 2000 metri di altezza nelle Blue Mountains della Giamaica e oltre l’80 per cento ne viene esportato in Giappone.

 

Caffè delle terre di Huehuetenango

Nella più alta catena montuosa non vulcanica del Centro America, un caffè del Presidio Slow Food è ricavato da piante di arabica delle varietà Typica, Bourbon e Caturra.

 

Miele di Sierra Norte di Puebla

L’ape nativa Scaptotrigona mexicana produce un miele saporito, speziato dalle note di agrumi che, secondo la tradizione náhuat, ha proprietà curative. Anche questo è un Presidio Slow Food.

 

Il grano Solina

La solina è una varietà di frumento tipica dei comuni montani della provincia dell’Aquila, in Abruzzo con cui si produce un pane particolarmente gustoso e profumato.

 

Tè dello Yunnan

Tè neri originari della Cina Meridionale che crescono fino a 2000 metri di altezza da cui si ottengono bevande dal sapore delicato e aromatico, con un leggero retrogusto affumicato.

 

Molti di questi prodotti saranno in mostra a Expo 2015. Anticipazioni di quel che sarà l’esposizione universale, idee, discussioni e interviste. Collaboriamo con magazine.expo2015.org per dare nuovi contenuti e un’anima alla prossima esposizione universale. È una grande occasione per rimettere il cibo, l’ambiente, l’Italia al centro di tutto. Partecipa, leggi di più

Articoli correlati