The Beach Boys in studio per registrare I Get around

Il 2 aprile 1964 i californiani Beach Boys incidevano la loro prima grande hit (No.1 negli Stati Uniti e settima posizione in Gran Bretagna)

Per la prima volta nella loro storia, i Beach Boys riescono a raggiungere la prima posizione della classifica dei singoli di Billboard grazie a I Get Around (Capitol). La canzone anticipa l’uscita di All summer long (Capitol, 1964), disco pubblicato a luglio e arrivato sino alla quarta posizione negli Stati Uniti. In un Inghilterra in piena Beatlemania, invece, l’album non riesce nemmeno ad entrare in classifica, mentre il suddetto singolo (il lato B era Don’t worry baby) entra nella Top Ten, alla settima posizione.

 

https://www.youtube.com/watch?v=vWesxME9Cto&feature=kp

La traccia base di I Get around viene il registrata il 2 aprile 1964, con la produzione di Brian Wilson, che in quel periodo comincia a sfoggiare tutto il suo talento e  genio creativo e che culminerà poi nell’album capolavoro Pet Sounds (Capitol, 1966). Sessione controversa e famosa anche per essere stata l’ultima con il manager Murry Wilson, licenziato nell’occasione per un diverbio con lo stesso Brian Wilson.

 

Le voci vengono registrate la settimana successiva: a Mick Love viene affidata quella principale nelle strofe, mentre a Brian i ritornelli. Gli splendidi cori – che faranno proseliti per tutto il decennio – sono ad opera ad opera di Brian, Carl & Dennis Wilson, Mike Love e Al Jardine. La canzone è stata anche oggetto di dispute legati tra Mick Love e Brian Wilson – vinte poi dal primo – a causa dei crediti  sul brano inizialmente non concessi.

 

Roberto Vivaldelli

 

Articoli correlati