Cooperazione internazionale

Nessuna barriera, nella giungla di Calais si gioca a calcio con i migranti

Una campagna ha raccolto fondi in Inghilterra per realizzare un campo da calcio nell’accampamento di Calais, nel nord della Francia, dove vivono migliaia di profughi.

Per approcciarsi con i migranti c’è chi innalza muri e chi realizza campi da gioco. Questa seconda modalità è quella scelta da #Play4Calais, una campagna di raccolta fondi nata nel Regno Unito con lo scopo di realizzare un campo da calcio dall’altra sponda della Manica.


Per la precisione nella giungla di Calais, l’accampamento per rifugiati nel nord della Francia più volte raso al suolo dalle autorità francesi ma dove vivono ancora più di 6000 adulti e 600 bambini che ogni giorno tentano di sbarcare in Gran Bretagna (di Calais su LifeGate ne abbiamo parlato anche qui).

giungla calais migranti calcio
Una partita di calcio nella giungla di calais

L’obiettivo della campagna è quello di rendere più umana l’esperienza dei rifugiati di Calais destinando le donazioni raccolte per organizzare attività ludiche. A capo della campagna c’è l’attrice inglese Alix Wilton Regan che ha pubblicato il suo appello sulla piattaforma di crowdfunding GoGetFunding chiedendo al popolo del web di dare un contributo – a partire da una sterlina – al fine di organizzare attività sportive con i giovani e gli adulti del campo e proiezioni di film. “Avendo poco da fare e vivendo sotto tensione – ha scritto Alix nel suo appello – questi rifugiati sono disperati e non riescono a costruire un senso di comunità. Poche ore dedicate alle proiezioni e al gioco aiutano le persone a non pensare al dolore e al trauma che sperimentano tutti i giorni”.

giungla jungle calais francia calcio migranti
Un partita di calcio insieme ai migranti nella giungla di Calais

A metà aprile si è tenuto il primo match su un campo di sabbia realizzato dai volontari del campo e dall’ong ACTED, sotto lo sguardo vigile della polizia. La raccolta fondi è ancora in corso e ha raggiunto il 55% delle donazioni richieste. Il progetto è supportato nella giungla dal Women and Children’s Centre, dal Boys Youth Centre e dal Good Chance Theatre (realtà di volontariato nate all’interno del campo) mentre i film sono messi a disposizione dal The Lexi Cinema di Londra e dal cinema itinerante The Nomad.

Articoli correlati
Un terremoto nel terremoto

Emergency continua a offrire supporto psicologico e assistenza infermieristica alla popolazione del centro Italia colpita dal sisma nel 2016, dove oggi il restare a casa diventa qualcosa di estremamente complesso.