California, 54,4 gradi nella Death Valley. Potrebbe essere la temperatura più alta mai registrata sulla Terra

La Valle della morte californiana, negli Stati Uniti, potrebbe aver raggiunto il picco di 54,4 gradi nella giornata di domenica 16 agosto.

È successo domenica 16 agosto a Furnace Creek, nella Death Valley, la cosiddetta Valle della morte californiana situata nella zona occidentale degli Stati Uniti. Il termometro ha segnato una temperatura pari a 54,4 gradi centigradi, la più alta dal 2013 quando erano stati registrati 54 gradi.

L’Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo) sta eseguendo i dovuti controlli.

Mai registrata una temperatura di 54,4 gradi

Un’ondata di caldo eccezionale sta attraversando la costa occidentale degli Usa in questi giorni e si teme che le temperature possano addirittura aumentare.

In California, il caldo estremo ha addirittura provocato dei “firenado”, letteralmente dei tornado di fuoco generati dai vortici di aria calda che si scontrano con i roghi che bruciano al suolo.

Questa situazione meteorologica straordinaria ha già causato danni alle infrastrutture, con blackout, scioglimenti del manto stradale e malfunzionamenti degli impianti energetici, e alle persone, a cui è stato raccomandato di fare attenzione.

Articoli correlati