Hovawart, carattere e caratteristiche del cane da guardia tedesco

L’hovawart è un cane da guardia tedesco di antiche origini, discendente dal tibetan mastiff, dal carattere socievole ed equilibrato e dalla forte personalità.

Le origini dell’hovawart

Il nome dell’hovawart, di origine germanica, deriva dalla lingua parlata nell’Alto Medioevo dove “hova” significava “corte” e “wart” “guardiano”. L’hovawart non era solamente il guardiano della casa ma anche il protettore delle mandrie e il compagno dell’uomo nella caccia al cinghiale. È  resistentissimo alle intemperie, dalla forte dentatura e dall’abbaiare robusto e cavernoso.

Hovawart di colore nero
L’hovawart è un animale equilibrato, stabile e paziente, particolarmente adatto per le famiglie con bambini © Wikimedia commons

La storia della razza

Nonostante il suo passato prestigioso, questo cane venne totalmente dimenticato. Fu grazie al lavoro intrapreso dal cinologo e scientifico K.F. Konig, poco dopo la prima guerra mondiale, che l’hovawart venne ricostruito utilizzando razze quali il terranova, il leonberger e il pastore tedesco, cani con caratteristiche fisiche e qualità attitudinali simili all’hovawart antico. Purtroppo però un altro fatto arrestò l’espansione della razza. Con la seconda guerra mondiale infatti molti allevatori e cani morirono sotto i bombardamenti, i documenti bruciarono, alcuni soggetti furono impiegati in guerra. Tutto doveva nuovamente ricominciare.

Le caratteristiche dell’hovawart

È un cane scattante, dalla corsa decisamente veloce, gran saltatore di steccati, buon nuotatore, di presa sicura, di fiuto notevole, tutte qualità che consentono poco scampo ai malfattori in fuga. È un cane che non si lascia minimamente intimidire, anche se il suo addestramento deve avvenire a età inoltrata. Ha pelo lungo, lievemente ondulato, nei colori nero, nero focato, nero con macchie bianche o bionde. Un maschio adulto pesa tra i 25-40 chili ed è alto tra i 63 ed i 70 centimetri al garrese, mentre le femmine hanno dimensioni minori. Questi cani vivono mediamente 10-12 anni.

Cucciolo di hovawart
Esteticamente L’hovawart ricorda un enorme golden retriever © Wikimedia commons

Il carattere del hovawart

L’hovawart è un cane molto equilibrato, socievole ma riservato al tempo stesso, non aggressivo e profondamente legato al suo proprietario. Nonostante l’aspetto apparentemente distaccato questi canni hanno una notevole sensibilità e necessitano di un sincero rapporto di fiducia con l’uomo. L’educazione dell’hovawart richiede tempo, costanza e coerenza, anche perché il cucciolo diventerà un cane di dimensioni considerevoli.

I lavori dell’hovawart

Attualmente viene utilizzato spesso dalla polizia tedesca, in Svizzera invece viene impiegato come cane da salvataggio e da valanga, in Germania e Francia come cane da guida per i non vedenti, nei paesi nordici come cane da slitta.

Cuccioli di hovawart che giocano
L’hovawart matura verso i tre anni e fino ad allora sarà un instancabile giocherellone © Wikimedia commons

Allevamenti di hovawart in Italia

L’hovawart non è un cane estremamente diffuso ma i suoi estimatori sono in aumento anche in Italia. Attualmente si stima che nascano nel nostro paese circa duecento cuccioli all’anno, ripartiti tra una dozzina di allevatori.  A difesa della razza e dello standard è stato fondato l’Hovawart Club Italia, riconosciuto dall’Enci.

Articoli correlati