Damai e Rizki, due cuccioli di orango tornano in libertà

Due piccoli oranghi del Borneo di dieci mesi sono stati salvati, curati e ora sono pronti per la libertà. La loro storia in queste foto fantastiche.

Due cuccioli di orango del Borneo di nome Damai e Rizki sono stati trovati il 14 maggio nel parco nazionale di Kutai, in Indonesia, in condizioni di salute gravi, dopo essere stati abbandonati dalla loro madre.

 

L’infanzia degli oranghi è la più lunga dopo quella degli esseri umani. I piccoli restano con la loro madre fino a sei, sette. Fino ai primi due anni la figura materna è indispensabile, solo verso i cinque iniziano a conquistare la loro indipendenza, di solito quando la madre resta di nuovo incinta.

 

Lo zoo di Surabaya e il Centro di protezione degli oranghi li hanno salvati, accolti nutriti, e curati. Il 19 maggio Damai e Rizki, pronti per tornare alla vita, sono stati rilasciati nella foresta indonesiana vicino alla città di Surabaya.

Articoli correlati