In Danimarca quattro nuove stazioni di rifornimento di idrogeno

Produrranno il combustibile in loco utilizzando solo energia rinnovabile. Un altro tassello per creare una rete di distribuzione nazionale e una mobilità a pile a combustibile.

I lavori termineranno entro fine anno. Saranno quattro le stazioni di rifornimento ad idrogeno installate nel Paese nord europeo. Due a  Copenhagen, una ad Aalborg ed una a Vejle, che si aggiungeranno a due stazioni già in servizio, che si trovano a Copenhagen ed a Holstebro.

 

Realizzate dalla francese Air Liquide con il contributo tecnico di H2 Logic, le stazioni di rifornimento produrranno idrogeno sul posto grazie ad un elettrolizzatore. Il combustibile sarà senza emissioni di CO2,  in quanto l’elettricità proverrà da fonti di energia rinnovabili.

 

L’azienda sta lavorando da tempo allo sviluppo di una filiera dell’energia basata sull’idrogeno, installando stazioni di rifornimento in Germania, Belgio, Olanda, Francia, Gran Bretagna, Svizzera, USA, Corea del Sud e Giappone. L’obiettivo dichiarato è di arrivare ad una graduale decarbonizzazione della produzione di idrogeno impegnandosi a produrne almeno la metà tramite processi privi di CO2 entro il 2020, combinando sia fonti di energia rinnovabili, sia tecnologie per la cattura e lo stoccaggio dell’anidride carbonica durante il processo di produzione.

 

I lavori entrano nel programma danese Copenhagen Hydrogen Network, supportato dalla Commissione Europea con circa 30 milioni di euro all’interno proprio del progetto europeo HYTECH (Hydrogen Transport in European Cities) che prevede appunto di creare un vera e propria infrastruttura dedicata all’idrogeno. Per ora in due grandi città metropolitane, Londra e appunto Copenaghen.

 

“La creazione di una rete di stazioni di rifornimento di idrogeno in Danimarca  rappresenta un passo avanti significativo”, ha dichiarato François Darchis, membro del comitato esecutivo di Air Liquide. “Permetterà infatti, per la prima volta in Europa, di realizzare una rete infrastrutturale per l’idrogeno a livello di un’intera nazione. Questo nuovo progetto testimonia l’impegno di Air Liquide nell’implementazione di tecnologie basate sull’idrogeno per promuovere la mobilità sostenibile”.

Articoli correlati