Pet food

Da oggi anche biologico, il pet food si fa sostenibile con Schesir

Il marchio specializzato nella produzione di alimenti realizzati con ingredienti naturali per animali ha lanciato una linea di prodotti certificati biologici per cani e gatti.

La crescente attenzione riservata dai consumatori all’alimentazione, sia per motivi di salute che per l’impatto ambientale di certi cibi, ha portato ad un costante aumento del consumo di prodotti biologici, che sembrano non conoscere crisi. Questa predilezione per alimenti sani e poco impattanti si è, giustamente, estesa anche nell’ambito degli alimenti per animali. Sarebbe in effetti poco coerente orientare le proprie scelte alimentari verso prodotti ecologici e nutrire invece il proprio animale con bestiame proveniente da allevamenti intensivi, che sono tra le maggiori cause dei cambiamenti climatici.

Cane e gatto che mangiano croccantini dalle rispettive ciotole
Le fonti proteiche animali sono sempre il primo ingrediente nella composizione della nuova linea di alimenti di Schesir, quindi quello presente in maggior quantità, rispetto ai cereali © Ingimage

L’offerta bio di Schesir

Per soddisfare questa necessità Agras pet foods, azienda leader nel mercato del cibo per animali da compagnia con il brand Schesir, il primo marchio di pet food a commercializzare prodotti con ingredienti naturali al 100 per cento sul mercato europeo, ha lanciato una linea di alimenti completi umidi e secchi, certificati biologici per cani e gatti. La nuova gamma di prodotti è stata pensata per soddisfare le diverse esigenze dei nostri amici a quattro zampe ed è rivolta a cani di taglia piccola, media e grande e a gatti di tutte le razze, anche sterilizzati.

Qualità certificata

Oltre a soddisfare l’esigenza di alimenti naturali e biologici, che riguarda ormai buona parte delle famiglie italiane, i prodotti della nuova gamma di Schesir sono completi e bilanciati, come dimostra l’approvazione della formula dal punto di vista nutrizionale da parte del dipartimento di Scienze mediche veterinarie dell’Alma Mater Studiorum università di Bologna. Gli alimenti sono inoltre privi di coloranti e conservanti aggiunti, altamente digeribili e tutti gli ingredienti sono certificati biologici da parte di enti certificatori riconosciuti dalle competenti autorità europee.

La nuova linea di pet food biologico di Schesir
L’approvazione della formula dal punto di vista nutrizionale da parte del dipartimento di Scienze mediche veterinarie dell’università di Bologna, rappresenta un’importante garanzia di sicurezza per i consumatori © Schesir

No ad allevamenti intensivi e pesticidi chimici di sintesi

Gli animali utilizzati per produrre il pet food di Schesir non provengono da allevamenti intensivi e ogni passaggio della filiera è rigorosamente controllato. Il pollame, ad esempio, è allevato a terra, gli animali hanno a disposizione uno spazio maggiore rispetto a quelli segregati negli allevamenti tradizionali e vengono nutriti utilizzando mangimi biologici, nel rispetto delle direttive comunitarie in materia. I prodotti Schesir sono inoltre garantiti cruelty free, non vengono dunque effettuati test invasivi e cruenti sugli animali ai fini della realizzazione del prodotto. Anche i cereali e la frutta utilizzati per gli alimenti secchi, come mela, papaya, ananas e mirtillo rosso, sono certificati bio e provengono da colture protette con metodi naturali, ovvero senza l’uso di antiparassitari, erbicidi e fertilizzanti chimici di sintesi.

Sostenibile per natura

La vocazione sostenibile di Schesir non si limita ai prodotti commercializzati, i materiali che l’azienda produce per i punti vendita, come  locandine, depliant ed espositori da terra, sono infatti realizzati con materiali sostenibili, riciclabili e a basso impatto ambientale, come carta certificata 100 per cento riciclata o legno.

Piantagione di ortaggi biologici
Tre quarti delle famiglie italiane ha dichiarato di aver acquistato nell’ultimo anno almeno un prodotto certificato biologico e di questi quasi il 70% è consumatore abituale. Questa tendenza si riflette ora anche negli alimenti destinati agli animali domestici © Schesir

Per gli animali e per il pianeta

Negli ultimi venti anni il numero di cani e gatti presenti nelle case degli italiani è aumentato in maniera esponenziale, secondo l’Eurispes tre famiglie su dieci convivono con un animale da compagnia. La loro alimentazione, come la nostra, ha un impatto sugli ecosistemi già sovrasfruttati e impoveriti del nostro pianeta, per questo è sempre più importante nutrirli in maniera consapevole e sostenibile, per garantire un futuro alla nostra specie e ai nostri amici animali.

Articoli correlati