Bicicletta, l’Italia si mobilita in vista della Giornata mondiale del 3 giugno

La bicicletta sta vivendo un nuovo boom e, in occasione della ricorrenza sono in programma iniziative su due ruote in molte città della penisola.

Il 3 giugno si celebra la Giornata mondiale della bicicletta. La ricorrenza, istituita dalle Nazioni Unite nel 2018, quest’anno si festeggia in una fase storica davvero particolare: complice anche la pandemia, la bicicletta sta vivendo una vera e propria rinascita, con un boom di vendite e un impegno crescente da parte dei comuni per favorirne l’uso quotidiano anche nei tragitti casa-lavoro. Tra i vantaggi spiccano il distanziamento sociale garantito, la riduzione del traffico e il miglioramento della qualità dell’aria nelle città, ma non solo: come ricorda l’Organizzazione mondiale della sanità, investire in infrastrutture per chi si sposta a piedi o sulle due ruote rappresenta la strada migliore per raggiungere una maggiore equità sanitaria.

Il BikeItalia Day si festeggia il 2 giugno in 50 città

In Italia è tutto pronto per celebrare al meglio la ricorrenza. È il caso, mercoledì 2 giugno, del BikeItalia Day, una colorata parata a pedali aperta a tutte le tipologie di persone, per promuovere l’impatto positivo di questo mezzo sull’ambiente, sulla salute e sull’economia. Promossa da Bikenomist, società specializzata in comunicazione della bicicletta, la manifestazione prenderà il via ovunque alla stessa ora e nello stesso luogo simbolico – con partenza davanti al Municipio alle ore 16 – e attraverserà la città lungo un percorso accessibile a tutti di circa 10 chilometri; la pedalata terminerà in un’area verde dove, nel rispetto delle norme anti-Coronavirus, si potrà stare insieme all’aria aperta.

pista ciclabile per e-bike
La bicicletta fa parte della mobilità del futuro © Ingimage

Sono oltre 50 le città che hanno aderito all’iniziativa. Si va da grandi realtà come Roma, Milano, Napoli, Palermo, Firenze e Genova, a cittadine più piccole come Verona, Pescara, Saronno, Melfi, Lignano Sabbiadoro e Catanzaro. Ogni pedalata toccherà luoghi di interesse e spazi pubblici, anche per invitare i partecipanti a riscoprire la propria città e a sottolineare l’importanza di opportunità di muoversi in bicicletta e di socializzare in sicurezza, senza intasare le strade né sovraccaricare il trasporto pubblico.

Bike to School, il 3 giugno tutti a scuola in bicicletta

Il giorno successivo, invece, la Federazione italiana ambiente e bicicletta ha invitato gli studenti di ogni età e le loro famiglie a percorrere in bicicletta il tragitto casa-scuola proprio in prossimità della fine dell’anno scolastico. “Al termine di un altro anno reso difficile dal Coronavirus – ha spiegato Alessandro Tursi, presidente di Fiab – vogliamo dedicare l’edizione 2021 della Giornata mondiale della bicicletta ai nostri ragazzi e al tema della mobilità attiva negli spostamenti casa-scuola. Si tratta di un messaggio positivo come auspicio e come prova generale per nuove e migliori abitudini, da adottare fin dal primo giorno di scuola il prossimo settembre. In Italia, infatti, alla gran parte dei bambini non è ancora concesso il diritto di andare a scuola con le proprie gambe, a differenza dei loro coetanei europei”.

La campagna Bike to School promossa dalla Fiab © Fiab

Una serie di eventi in tutta Italia sono inoltre promossi, a cavallo del 3 giugno, dalle associazioni Fiab presenti sul territorio e da altre realtà istituzionali come comuni e istituti scolastici. Le pedalate e le manifestazioni in programma per la Giornata mondiale sono raccolte nel sito andiamoinbici.it, dove è possibile cercare quella più vicina a cui partecipare.

 

Articoli correlati