In Groenlandia fuso tanto ghiaccio da riempire 7 milioni di piscine olimpioniche

Tra il 15 e il 17 luglio il caldo estremo ha provocato una fusione repentina della calotta in Groenlandia: sei miliardi di tonnellate di acqua al giorno.

L’ondata di caldo estremo che ha colpito l’intera Europa occidentale e che ancora imperversa su numerose nazioni non ha risparmiato la Groenlandia. I ghiacciai dell’immensa isola nordica, nella porzione settentrionale del suo territorio, hanno subito l’ennesimo duro colpo, che ha portato gli scienziati a lanciare un grido d’allarme.

Temperature alle stelle per più giorni consecutivi in Groenlandia

Secondo quanto riportato dalla Cnn, infatti, i numerosi giorni consecutivi con temperature ampiamente al di sopra della media del periodo hanno comportato la fusione di un’enorme quantità di calotta polare. Generando fiumi di acqua che si stanno riversando nell’oceano.

Groenlandia calotta glaciale
Scioglimento dei ghiacci in Groenlandia © Sean Gallup/Getty Images

L’emittente statunitense ha sottolineato come la temperatura sia arrivata più volte a superare i 15 gradi centigradi nella regione. E la quantità di ghiaccio fuso è impressionante: solamente tra il 15 e il 17 luglio sono stati generati sei miliardi di tonnellate di acqua al giorno, secondo i dati dello Us national Snow and ice data center. Il che basterebbe per riempire 7,2 milioni di piscine olimpioniche.

Per avere un altro termine di paragone, i media americani hanno spiegato che il ghiaccio fuso potrebbe inondare per intero uno stato come la Virginia occidentale, con 30 centimetri di acqua. “La fusione di metà luglio non è normale se paragonata alla media degli ultimi trenta o quarant’anni”, ha confermato un ricercatore dell’università del Colorado, Ted Scambos. Secondo il quale “siamo arrivati ad un picco che non era mai stato toccato in questa zona”.

“Siamo usciti a passeggiare sulla calotta solo con un magione addosso”

Allo stesso modo, il collega Kutalmis Saylam dell’università del Texas, ha espresso la propria “viva preoccupazione”. Presente sul posto in Groenlandia, lo scienziato ha affermato di essere potuto uscire a passeggiare sulla calotta “indossando solamente un maglione. È qualcosa di impensabile”.

fusione dei ghiacci in Groenlandia
Groenlandia. Il ghiaccio, sciogliendosi, ha portato alla formazione di un laghetto © Sean Gallup/Getty Images

Il rischio è che il 2022 si riveli una riedizione del 2019, quando il totale di ghiacci fusi fu pari a 532 miliardi di tonnellate. Il che portò il livello dei mari di tutto il mondo ad aumentare in modo permanente di 1,5 millimetri. E per il futuro è bene ricordare che se tutti i ghiacci della Groenlandia si trasformassero in acqua, la risalita del livello dei mari sarebbe di 7,5 metri.

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati
India, temperature alle stelle: verifiche su un valore di 52,9 a Nuova Delhi

Martedì 28 maggio due stazioni meteorologiche situate nella capitale dell’India, Nuova Delhi, hanno registrato una temperatura record. Ben 52,9 gradi centigradi all’ombra. un valore straordinario e che supera perfino quello registrato nel maggio del 2022, quando la colonnina di mercurio aveva raggiunto i 49,2 gradi. La settimana scorsa quasi 48 gradi centigradi a Nuova Delhi