I messaggi dell’acqua

Masaru Emoto ha dedicato la sua vita allo studio dell’acqua, riuscendone infine a codificare i messaggi, ha chiamato “hado” l’energia con cui l’acqua si esprime.

Con questo elemento abbiamo, naturalmente, un legame molto forte, e
non è difficile immaginare che innumerevoli informazioni e
risposte siano in essa contenute.
Uno scienziato giapponese ha dedicato la sua vita allo studio
dell’acqua, arrivando a trovare il modo di comprenderne i messaggi.
Il dottor Masaru Emoto, ha saputo codificare i messaggi dell’acqua
fotografandone i cristalli ghiacciati, e ha chiamato “hado” la
sottile forma di energia con cui l’acqua si esprime.

L’acqua rimanda “hado” in sintonia agli stimoli ricevuti, migliore
sarà il nostro messaggio, migliore sarà la risposta.
Le parole, i pensieri, le emozioni, i sentimenti e i segni
comunicano con l’acqua che, memorizzandoli, li ritraduce,
attraverso gli innumerevoli disegni dei suoi cristalli, in
linguaggio figurativo. Saranno le forme più meno armoniche
di questi cristalli, a “raccontare” della qualità
dell’acqua.

Attraverso la preghiera, la meditazione o una comunicazione
positiva, possiamo metterci in sintonia con l’elemento base della
nostra vita: doniamogli amore e riceveremo amore.

Articoli correlati