Medicina tibetana: cura e benessere dell’organismo

Scopri i benefici della medicina tibetana, pratica volta alla prevenzione delle malattie e alla cura dell’organismo agendo sull’origine della cause e sugli effetti della malattia.

di Pasang Yonten Arya

Sviluppatasi secoli fa tra le irraggiungibili vette del Tibet, al riparo da influenze esterne, la medicina tibetana, Sowa Rigpa, era un tempo una conoscenza esclusiva dei monaci. Oggi questa dottrina, che ritiene che i pensieri e i comportamenti influenzino la salute e la felicità, è invece accessibile a tutti e comporta numerosi benefici. Secondo la medicina tibetana, la salute risulta dall’equilibrio tra i cinque elementi e dunque dall’equilibrio tra i tre sistemi energetici o umori: il vento, la bile e la flemma.

Medicina tibetana in un monastero
La medicina tibetana sostiene che gli esseri umani siano esseri composti da energia e che ogni persona nasca con una costituzione e una natura unica composta da tre energie primarie © China Photos/Getty Images

Cosa influenza il nostro io

Ogni individuo nasce con un suo modo di reagire all’ambiente, un suo carattere mentale, fisico, una costituzione che lo distingue dagli altri. La costituzione di base ha origine dal concepimento e dipende da tre fattori: patrimonio dei genitori, dieta alimentare della madre durante la gravidanza e comportamento della madre durante la gestazione

Tre sistemi energetici

Durante la vita embrionale si sviluppano i tre sistemi energetici, entrano nel corpo con la formazione di un canale principale che parte dall’ombelico e si dirama in tre parti:

La prima parte va verso l’alto e forma il cervello dove nasce il primo “veleno”, l’ignoranza o ottusità mentale che corrisponde all’umore flemma.

La seconda parte si dirige verso la zona mediana del corpo, verso il fegato che è collegato all’umore bile ed è in relazione con l’odio.

La terza parte raggiunge la parte bassa del corpo, gli organi genitali che generano il desiderio sessuale e rappresentano l’umore vento.

Questi tre canali energetici si sviluppano generalmente intorno alla quinta settimana di gravidanza.

Anziana tibetana rigira tra le mani una sorta di rosario
La medicina tibetana si fonda sui quattro tantra medici (Gyu Shi) insegnati dal Buddha © Guang Niu/Getty Images

Le 7 costituzioni della medicina tibetana

Secondo la prevalenza di uno o più umori la medicina tibetana individua sette costituzioni: il tipo con predominanza dell’umore Vento, il tipo prevalentemente Bile, il tipo Flemma, i tipi misti come Vento-Bile, Bile- Flemma, Vento-Flemma e Vento-Bile-Flemma. Riconoscere la propria costituzione in modo da capire la reattività del nostro organismo ai vari stimoli ambientali, dietetici, emotivi è fondamentale per poter prevedere gli eventuali squilibri, malattie e così via.

Costituzione: vento

Costituzione: bile

Costituzione: flemma

Le costituzioni pure sono molto rare; la maggioranza delle persone ha una costituzione mista:

Costituzione: bile-flemma

Costituzione: bile-vento

Per una medicina preventiva è molto utile acquisire la conoscenza della propria costituzione in modo tale da capire buona parte dei nostri sintomi ed intuire la possibile via della guarigione.

Villaggio tra le montagne del Tibet
La medicina che cura i sintomi fisici non viene considerata dalla medicina tibetana sufficiente per sradicare le cause della malattia © China Photos/Getty Images

I benefici della medicina tibetana

La millenaria pratica della medicina tibetana comporta numerosi benefici per l’organismo, si prefigge innanzitutto l’obiettivo di ristabilire l’equilibrio tra le energie corporee e mentali tramite rimedi erboristici, consigli alimentari e raccomandazioni riguardanti lo stile di vita. Un effetto concreto della sua applicazione consiste nel liberarsi delle emozioni distruttive che sono alla base degli squilibri energetici.

Articoli correlati