Led Zeppelin e Keith Moon insieme sul palco

Tour complicato per i Led Zeppelin, i quali però nella tappa del 23 giugno 1977 ospitano sul palco il batterista degli Who, Keith Moon, per alcuni pezzi.

È il 23 giugno 1977 quando al The Forum, Inglewood (Los Angeles, California) si esibiscono i Led Zeppelin. Periodo non semplicissimo per la band, dopo il grave incidente stradale di due anni prima per Robert Plant, che lo ha tenuto a riposo forzato per lungo tempo, e i problemi con l’eroina di Jimmy Page. Il pubblico, però, è sempre pronto ad ascoltare la rock band dal vivo e anche qui è presente numeroso per assistere a un’esibizione divenuta poi storica grazie all’ospite che raggiunge i Led Zeppelin sul palco: il suo nome è Keith Moon.

 

 

Il batterista degli Who si siederà di fianco a John Bonham per suonare un tamburo e alcuni piatti. Due batteristi leggendari sullo stesso palco. Due batteristi uniti purtroppo dallo stesso triste destino, vista la loro prematura scomparsa. Ma pur sempre due batteristi energici, muscolari, dirompenti e rock come pochi altri. I pezzi che faranno tutti insieme saranno lo strumentale “Moby Dick”, “Rock’n’Roll” e “Whole Lotta Love”.

 

Quel tour peraltro era iniziato più tardi a causa della laringite di Robert Plant ed era proseguito ancora tra mille altre difficoltà. Tra i vari episodi, si ricordano quello di Cincinnati con 70 arresti per coloro che avevano provato a sfondare i cancelli allo stadio di Tampa e quello del 23 luglio a Oakland per il festival Days On The Green: in tale occasione il gangster londinese John Bindon, assunto come capo della security, viene arrestato con il manager Peter Grant e con John Bonham per una rissa nel backstage con un membro dello staff del promoter Bill Graham durante il concerto. Il 24 luglio sarà poi l’ultima apparizione dei Led Zeppelin negli Stati Uniti: due giorni dopo muore infatti per un virus allo stomaco Karac, figlio di Robert Plant di soli 5 anni. E il tour viene sospeso.

 

Leonardo Follieri

Articoli correlati
Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.