Libri imperdibili per l’estate

In fatto di lettura siamo il fanalino di coda dell’Europa. Ma, nonostante in Italia si legga ancora poco, anche rispetto al resto del mondo, l’offerta in libreria non manca.

Dunque, leggiamo poco, anzi pochissimo. Mentre, incredibile a
dirsi, regaliamo sempre più spesso libri. Vuoi per
comodità (c’è sempre una libreria sotto casa che
resta aperta fino a tardi), vuoi perché abbiamo sempre meno
tempo da dedicare ai regali e, tutto sommato, un libro strappa
sempre apprezzamenti da parte di chi lo riceve. Che poi venga letto
o meno, questa è un’altra storia.

E’ vero, sono ancora molto pochi gli italiani che si dedicano
con passione alla lettura. Le statistiche rivelano che buona parte
della nostra popolazione adulta, pur avendo libri in casa (spesso
acquistati in edicola insieme ai quotidiani), preferisce nel tempo
libero dedicarsi ad altre attività di svago, piuttosto che
leggere. In questo caso i libri diventano parte della tappezzeria,
destinati a riempire il ripiano più alto nel salotto di
casa. Lassù, irraggiungibili.

Un vero peccato perché coloro che considerano il libro
alla stregua di un oggetto inanimato, come un noioso e inutile
perditempo, un semplice soprammobile, non immaginano nemmeno
lontanamente a cosa rinunciano. Il libro ha una sua propria
vita
. Esso è conoscenza, fantasia,
divertimento, cultura. Ce n’è per tutti i gusti. Il libro
può diventare strumento di consapevolezza e libertà,
contribuire allo sviluppo del senso critico e aiutare al
cambiamento: dentro e fuori di noi. Lasciarsi sedurre dalla lettura
è una “debolezza” che vale davvero la pena di provare. Buona
lettura, dunque.

Musica

“La Terra del Blues” (Il Saggiatore)
“La musica in valigia” (Airplane)
“L’ascolto tabù” (Il Saggiatore)
“Dizionario della musica leggera italiana” (Le Lettere)
“Una mattina mi son svegliata” (Rizzoli)


Narrativa

“Morso di luna nuova” (Mondadori)
“Memoria delle mie puttane tristi” (Mondadori)
“La porta” (Einaudi)
“Il libro degli abbracci” (Sperling & Kupfer Editori)
” La mandorla” (Einaudi)
“Fata Morgana” (Feltrinelli)
“Mira e il Mahatma” (Neri Pozza)
“Gli ultimi minuti di una guida fluviale” (Frassinelli)

Media

“Pianeta McTerra” (Sperling & Kupfer Editiori)
“Cronache marziane” (Fazi)

Ambiente

“Non c’è sull’etichetta. Quello che mangiamo senza saperlo”
(Einaudi)
“Nostra madre Oceano” ( DeriveApprodi)

Viaggi

“Meglio Senza” (Ponte alle Grazie)
“L’ultimo treno della Patagonia” (Baldini Castoldi Dalai)
“In Viaggio con Erodoto” (Feltrinelli)
“Sulla tomba del maiale gonfiabile” (Rizzoli)
“L’isola della felicità” (Sperling & Kupfer)

Saggistica

“Omaggio agli italiani” (Rizzoli)
“AlbumItaliano: Feste” (Laterza)
“Il cibo come cultura” (Laterza)

a cura di
Maurizio Torretti

Articoli correlati
Brianza, uno stato mentale

Paolo Parente e Paola Venezia espongono a Lecco, dal 15 aprile al 5 maggio 2005, le due facce della Brianza. Quella ricca e industrializzata e quella raffinata ma con un anima contadina e povera.