Governo, buono il secondo tentativo: via al dialogo tra M5s e Pd

Il presidente della Camera Roberto Fico ha spiegato al capo dello Stato Sergio Mattarella che il mandato esplorativo è andato a buon fine: via al dialogo tra Movimento 5 stelle e Partito democratico.

Ha avuto “esito positivo” il mandato esplorativo affidato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella al presidente della Camera Roberto Fico: “Il dialogo tra il Movimento 5 Stelle e il Pd è avviato – ha detto Fico, subito dopo aver incontrato il Capo dello Stato al Quirinale – In questi giorni ci sarà dialogo anche in seno alle due forze politiche, aspettando la direzione del Partito democratico della settimana prossima. Credo sia importante, ragionevole e responsabile rimanere sui temi e sui programmi”.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva affidato al presidente della Camera Roberto Fico il compito di valutare la possibilità di una intesa di maggioranza tra il Movimento 5 stelle e il Partito democratico per costituire il governo. Il presidente aveva chiesto a Fico di tornare riferire entro la giornata di oggi. Nei due giri di colloqui avuti con Fico, sia il leader di M5s Luigi Di Maio che il reggente del Pd Maurizio Martina avevano lanciato segnali di apertura al dialogo: la direzione nazionale del Pd è stata convocata per il 3 maggio, proprio per discutere la possibilità di andare verso un’intesa di governo.

Secondo tentativo dopo quello della presidente del Senato

La scorsa settimana si era tenuto un giro di consultazioni tra la presidente del Senato Elisabetta Casellati, incaricata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e i leader di Movimento 5 stelle e centrodestra. La Casellati era tornata al Colle a riferire, e al termine del colloquio con il capo dello Stato aveva spiegato: “Ho svolto il mio incarico cercando di favorire un confronto costruttivo. La discussione ha consentito, pur nella diversità di opinioni, di evidenziare spunti di riflessioni politiche. Sono certa che Mattarella saprà individuare il percorso migliore da intraprendere”.

Articoli correlati