Lo stato di New York vieta il fracking per i rischi alla salute

Lo stato di New York sta per vietare il fracking dopo la pubblicazione di un rapporto che solleva diversi dubbi sui rischi alla salute e all’ambiente.

La decisione di Cuomo

La fratturazione idraulica, il fracking verrà vietato dal governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo. La decisione è stata presa ufficialmente, dopo sei anni di moratoria, in seguito alla pubblicazione di un lungo rapporto commissionato al dipartimento della Salute dello stato di New York finalizzato a far chiarezza su quali possano essere i rischi per i cittadini e l’ambiente dovuti all’utilizzo di questa tecnica. Pur non dando certezze, nel rapporto si legge che la fratturazione idraulica può avere effetti negativi sulla salute per diversi motivi. Inquinamento atmosferico, cambiamenti climatici e impatto negativo sull’acqua da bere sono solo alcuni dei potenziali rischi.

Fracking in North Dakota
L’effettivo impatto ambientale del fracking è ancora sconosciuto (Photo by William Campbell/Corbis via Getty Images)

I rischi principali

La tecnica della fratturazione idraulica consiste nel perforare il terreno fino a raggiungere le rocce che contengono i giacimenti di gas naturale. Un getto ad alta pressione di acqua mista a sabbia e altri prodotti chimici viene poi iniettata per provocare l’emersione in superfice del gas. La possibilità che queste sostanze chimiche vadano a contaminare le falde acquifere, e quindi l’acqua da bere, non è irrilevante. Un altro rischio riguarda la possibilità che il fracking provochi terremoti di lieve entità.

fracking-ny-2
Estrazione di gas naturale e petrolio dalle rocce di scisto © Spencer Platt/Getty Images

Il principio di precauzione

Howard Zucker, commissario del dipartimento della Salute, ha quindi concluso che non ci sono prove sufficienti per affermare che questa tecnica sia sicura: “I rischi potenziali sono troppo grandi, anche se non pienamente verificati, e si basano sulle limitate informazioni attualmente disponibili”. Dubbi che però sarebbero sufficienti per sospendere la pratica finché la scienza non farà ulteriore chiarezza. Lo stato di New York è il secondo degli Stati Uniti a decidere di vietare il fracking sul proprio territorio dopo il Vermont, nel 2012.

Articoli correlati