I Piccoli Ambasciatori del Clima di Italfondiario

Il 22 maggio Italfondiario ha ospitato presso la sua sede di Roma un’Accademia di Piccoli Ambasciatori del Clima. L’azienda ha aperto le porte ai figli dei propri dipendenti aderendo all’iniziativa “Bimbi in ufficio” organizzata da Corriere della Sera.

Nell’ambito della manifestazione Bimbi in ufficio organizzata dal Corriere della Sera, il 22 maggio scorso Italfondiario ha aperto le porte della propria sede di Roma ai figli dei dipendenti, ospitando, per l’occasione, in collaborazione con LifeGate, un’accademia di Piccoli Ambasciatori del Clima.

 

L’iniziativa ha consentito a Italfondiario di consolidare il proprio impegno a favore della sostenibilità ambientale in azienda, proseguendo un ciclo, avviato nelle scorse edizioni della manifestazione, che ha visto – di volta in volta – la promozione di iniziative dedicate all’importanza del riciclo, allo spreco alimentare e all’utilizzo dell’acqua come risorsa vitale.

 

Quest’anno, l’attività si è concentrata sul clima del pianeta: il progetto Piccoli Ambasciatori del Clima è stato perciò ideato e organizzato con l’obiettivo di insegnare ai bambini come parlare di ambiente in un modo semplice e divertente. Si è sostanzialmente trattato di un percorso ludico creativo dove le logiche dell’apprendimento sono state ribaltate, poiché i bambini hanno potuto imparare a conoscere le regole di vita quotidiana per contrastare i cambiamenti climatici direttamente da un loro coetaneo, l’ambasciatore del clima, appunto.

 

Italfondiario

 

Durante la giornata, i figli dei dipendenti, di età compresa tra i 3 e i 14 anni, sono stati riuniti in una sala allestita per loro con tappeti di erba e poster raffiguranti paesaggi naturali. Dopo una breve presentazione, i genitori hanno salutato i figli e dato loro appuntamento all’ora della merenda. A quel punto, i bambini hanno iniziato il loro percorso per diventare Piccoli Ambasciatori del Clima.

 

Per prima cosa, Alessandro e Ambros, i due testimonial di questa accademia, hanno raccontato la loro esperienza di Piccoli Ambasciatori del Clima con LifeGate. Hanno poi illustrato le attuali condizioni climatiche globali, evidenziando l’importanza di mettere in pratica, ognuno nel proprio piccolo, alcuni semplici accorgimenti per aiutare il Pianeta.

 

Si sono infine concentrati sull’alimentazione sostenibile, che ci permette di mantenere in salute il nostro organismo nel rispetto dell’ambiente. La presentazione dei due testimonial è stata seguita da un momento di scambio di idee e riflessioni, in cui i bambini del pubblico hanno potuto porre tante domande.

 

italfondiario

 

Dopo una merenda offerta nel patio dell’azienda, le attività dei bambini sono ricominciate con una lezione di public speaking per i più grandi (gruppo di oratori) e dei laboratori creativi per i più piccini (gruppo degli artisti). I primi hanno appreso i segreti di una presentazione in pubblico efficace e si sono esercitati a presentare i concetti appresi durante la mattinata; i secondi hanno espresso la loro creatività con tempere, frutta e pastelli e hanno disegnato i loro buoni propositi per un migliore futuro del pianeta.

 

Al termine della mattinata, il momento clou dell’iniziativa: i nuovi Piccoli Ambasciatori del Clima, sia oratori sia artisti, hanno rappresentato dal palco ciò che hanno imparato, stupendo i genitori, illustrando la situazione climatica globale, l’importanza di un’alimentazione sana e sostenibile e le azioni da porre in atto nel quotidiano per tutelare il pianeta, evitando gli sprechi.

 

A fine giornata, tutti i bambini hanno ricevuto un attestato di Piccolo Ambasciatore del Clima, con specializzazione in cambiamenti climatici e alimentazione sostenibile, che reca sul retro suggerimenti e consigli per la vita di tutti i giorni. Per iniziare a mettere in pratica da subito le nozioni acquisite, ogni bambino ha ricevuto poi una simpatica matita che, grazie ai semi contenuti in una capsula posta all’estremità superiore, può essere piantata nel terreno e dar vita a una pianta aromatica.

 

Italfondiario ripeterà l’iniziativa nella sua sede di Milano il prossimo 29 maggio.

Articoli correlati