Premio sviluppo sostenibile, ecco le tre aziende più green d’Italia

In occasione della Fiera di Ecomondo di Rimini sono state premiate le aziende italiane che si sono maggiormente distinte nell’ambito della sostenibilità.

Si è svolta dal 3 al 6 novembre la Fiera di Ecomondo, una delle più importanti manifestazioni italiane dedicate alla green economy e alla sostenibilità. Il 5 novembre si è tenuta la premiazione del Premio Sviluppo Sostenibile 2015, organizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

 

ecomondo
La Fiera Ecomondo di Rimini

 

Il premio è stato istituito per valorizzare le buone pratiche e le migliori tecniche intraprese dalle imprese italiane per ridurre il proprio impatto ambientale, attraverso iniziative innovative, buone possibilità di diffusione e positivi risultati economici e occupazionali.

 

L’edizione del 2015 ha premiato tre società, ripartite nelle categorie rifiuti e risorse, mobilità sostenibile e start-up dedicate alla green economy. Sul podio troviamo BlaBlaCar, la piattaforma di sharing mobility che permette di condividere i viaggi in auto, BeonD, la start up che ha sviluppato un innovativo prototipo di veicolo elettrico e Mercatino, la rete di franchising di prodotti usati che regala nuova vita agli oggetti sottraendoli alla discarica.

 

“Le imprese che hanno puntato sulla qualità ambientale continuano a crescere e sono quelle che hanno reagito meglio alla crisi e hanno migliori aspettative economiche e oggi in Italia quasi una impresa su due ha un orientamento sostenibile – ha dichiarato il presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi. – Il premio si propone proprio di promuovere e far conoscere le buone pratiche di queste imprese”.

 

BlaBlaCar

La nota piattaforma di car sharing, nata in Francia nel 2006 e arrivata in Italia nel 2012, è attiva in 19 Paesi e vanta oltre 20 milioni di iscritti. Il servizio, affidabile e sicuro, offre la possibilità di condividere un veicolo, chiedendo o offrendo un passaggio, risparmiando denaro e contribuendo a ridurre le emissioni di CO2.

 

BlaBlaCar -
Utenti di BlaBlaCar che condividono un veicolo

 

BeonD

La start up torinese, operante nel settore automotive, è stata premiata per la realizzazione del prototipo di automobile elettrica range extender Xam 2.0. Il veicolo ha due posti, pesa circa 410 chilogrammi, può raggiungere la velocità massima di 80 chilometri orari e ha un’autonomia di circa 70 chilometri. L’auto, a differenza di altri veicoli simili, è dotata di un piccolo motore a combustione interna che alimenta un generatore elettrico in grado di caricare le batterie assicurando, con 10 litri di benzina, la percorrenza di ben 400 chilometri.

 

prototipo auto elettrica
Prototipo di automobile elettrica range extender Xam 2.0 realizzato da BeonD

 

Mercatino

Fondato nel 1995 Mercatino ha fatto della responsabilità sociale ed ambientale le proprie prerogative. La società ha creato una rete di franchising dell’usato con 200 negozi che operano in 18 regioni e 60 province. La politica di Mercatino sta contribuendo all’evoluzione di una sensibilizzazione globale del riutilizzo degli oggetti, generando così valore economico, risparmio di risorse e riduzione dei rifiuti.

 

mercatino
Grazie alla sua politica Mercatino contribuisce alla riduzione dei rifiuti

Articoli correlati