Ragamuffin, il gatto più affettuoso del mondo

Il ragamuffin è davvero il gatto più dolce del mondo. Ama i bambini, poltrire e farsi coccolare e va d’accordo con cani e altre specie animali.

Il ragamuffin è una razza di gatto nordamericana, variante del più celebre ragdoll. Felini docilissimi, i ragamuffin sono apprezzati per il loro carattere estremamente socievole e per la folta pelliccia che li fa assomigliare a dei coniglietti da grembo.

ragamuffin cat
Il ragamuffin è un gatto sedentario che ama le coccole © Ingimage

Ragamuffin, la loro nascita è una storia affascinante

Il ragamuffin è probabilmente il gatto che più ama le coccole e la vicinanza con il compagno umano nel variegato universo delle razze feline. La sua storia è avventurosa e avvincente. Negli anni Sessanta, una gatta domestica a pelo lungo, ma senza pedigree chiamata Josephine venne ferita in un incidente d’auto e portata in una clinica veterinaria presso l’Università della California. Fu curata dai veterinari e si scoprì che la gattina era incinta. Dopo poco Josephine diede alla luce dei gattini eccezionalmente socievoli. Anne Baker, una grande appassionata di gatti, decise di provare a selezionare una linea di sangue con queste caratteristiche. Nacquero così i ragdoll.

Baker, in una mossa insolita, rifiutò le associazioni tradizionali di allevamento dei gatti e registrò il marchio “Ragdoll”, impostando il proprio registro – International ragdoll cat association – e applicando standard rigorosi per chiunque volesse allevare o vendere gatti sotto quel nome. Il ragdoll non poté quindi essere censito in altre associazioni di razza felina.

Nel 1994, un gruppo di allevatori decise di lasciare l’Irca e  di dare inizio a una propria selezione cercando di allevare gatti con le medesime qualità comportamentali del ragdoll. Si trattava di felini molto simili al ragdoll: coccolosi, socievoli, quasi simili a cagnolini per il loro atteggiamento estremamente empatico nei confronti dell’uomo e degli altri animali. Fu così che nacquero gli odierni ragamuffin.

ragamuffin
Il ragamuffin è una razza felina molto rara attualmente © Rob Stothard/Getty Images

Caratteristiche fisiche

I ragamuffin sono una razza dall’aspetto forte e muscoloso che necessita di circa quattro o cinque anni per maturare completamente. I tratti fisici includono un corpo rettangolare con un torace largo e spalle che sostengono un collo corto. “La testa è ampia con una fronte moderatamente arrotondata e il mantello deve essere leggermente più lungo intorno al collo e i bordi esterni del muso, formando una tipica gorgiera”, dice la veterinaria Cinzia Cortelezzi.

Sebbene il pelo del ragamuffin sia folto e setoso, non diventa mai opaco e non forma facilmente nodi e grovigli. È perciò semplice da spazzolare e da tenere in ordine, facendo in modo che la razza sia perfetta per vivere in appartamento.

La salute e le cure quotidiane

Il ragamuffin è una razza molto recente e, per il momento, non sono ancora note malattie specifiche come l’insufficienza renale, molto diffusa nei gatti. Visite periodiche dal veterinario e la profilassi vaccinale consueta per i felini sono ovviamente raccomandate. Visto il suo carattere estremamente tranquillo, questo felino tende a impigrirsi e ad accumulare, da anziano, qualche chilo in più. Un’alimentazione strettamente bilanciata – sempre sotto controllo veterinario – sarà importante per mantenerlo in ottima salute. Aiutarlo nell’attività fisica con giochi e passatempi – il ragamuffin è un gatto decisamente pigro e sedentario – potrà essere un buon mezzo per favorirne il benessere.

Articoli correlati