Roma, la pista ciclabile diventa un parcheggio selvaggio per automobili

A Roma c’è la finale degli Internazionali d’Italia di tennis e la pista ciclabile si trasforma in un parcheggio abusivo per auto. Lo dimostra un video pubblicato su Facebook.

“È il 21 maggio, ore 16, siamo sul ponte della musica e questa è la ciclabile-parcheggio. Incredibile ma vero”, è il commento inziale del reporter del video pubblicato sulla pagina Facebook di Roma fa schifo, sito nato per descrivere le denunce su tutto ciò che non va nella capitale.

Un video che mostra cosa sono costrette a subire le persone che decidono di spostarsi con la bicicletta e che ha totalizzato decine di migliaia di visualizzazioni. In questo caso, il motivo di tutto è stato lo svolgimento della finale degli Internazionali d’Italia, torneo di tennis che si tiene al Foro italico.

Il video documenta chiaramente come una pista ciclabile a Roma possa trasformarsi “tranquillamente” in un parcheggio abusivo. Tanto da costringere i ciclisti a rallentare e poi fermarsi per aspettare le manovre delle auto che passano e cercano di posteggiare.

Una situazione che in una città internazionale non dovrebbe accadere o quanto meno non dovrebbe essere tollerata, mentre nella capitale italiana è un fatto ordinario che non porta a conseguenze. Ovviamente sono scoppiate le polemiche e i commenti sono centinaia: “Povera Roma”, scrive qualcuno, “Roma è così anche per colpa dei romani!”, sbotta un altro.

Un altro episodio simile è avvenuto sulla pista ciclabile lungo il fiume Tevere che ogni anno viene sistematicamente occupata da camion prima (vedi foto) e da bancarelle che rendendo difficoltoso il passaggio su due ruote, tanto che qualcuno ha amaramente constatato: “Io non la faccio più da tempo, è una pista inciclabile”.

Articoli correlati