Sergio Mattarella è il nuovo presidente della Repubblica

Sergio Mattarella è il dodicesimo presidente della Repubblica. È stato eletto sabato 31 gennaio con 665 voti. Il quorum necessario era di 505 voti.

Il 31 gennaio 2015 Sergio Mattarella, 73 anni, è stato eletto presidente della Repubblica Italiana alla quarta votazione con 665 voti, sfiorando il quorum dei due terzi (673 voti), quello necessario nelle prime tre votazioni. Mattarella giurerà da dodicesimo capo dello Stato martedì 3 febbraio. Il suo mandato scadrà nel 2022.

 

Attilio Bolzoni ha scritto su la Repubblica un articolo in cui racconta cosa è successo il 6 gennaio 1980 quando la mafia uccise il fratello di Sergio, Piersanti Mattarella, allora presidente della Regione Sicilia. Una storia che pochi, tra i più giovani, conoscono e che cambiò per sempre la vita del nuovo presidente.

 

Il Parlamento italiano

Non lo sapeva ancora il tranquillo professore universitario che quelle otto pallottole rappresentavano non solo, come si diceva allora in Sicilia, un omicidio di tipo “preventivo”, quelli che vengono ordinati per eliminare un pericolo imminente. Era anche “dimostrativo”, di quegli altri omicidi che servono come monito, che portano sempre una minaccia che raggiunge tutti, omicidi che producono paura.

Continua a leggere su la Repubblica

Articoli correlati