StanzaScirocco La lettera

StanzaScirocco La lettera Cara LidiaMia è stata una settimana piena di parole, ricca di emozioni.

StanzaScirocco La lettera


Cara LidiaMia
è stata una settimana piena di parole, ricca di
emozioni.,Una settimana che ha generato una domanda e ha ottenuto
una risposta. La domanda mi ha costretto a riprendere in mano la
scatola di mogano dove conservo le mie lettere per te, la stessa
scatola dove conservo anche l’unica lettera che mi hai scritto
quando ancora stavamo insieme.
Erano anni che non la prendevo in mano. Ricordo che quando me l’hai
data era un giorno qualunque, e mi ero sorpreso a leggerti, come se
l’abitudine ad ascoltarti avesse oscurato la tua possibilità
di comunicare con me attraverso righe, virgole, punti a capo e due
punti. Forse è per questo che continuo a credere nella magia
della scrittura, perchè ricordo quella lezione di grammatica
dell’amore, una lezione che non voglio smettere di ripetermi.. fino
ad impararla a memoria.
“Caro Naufrago, sei appena partito con il tuo amico Vito per
l’escursione al Vulcano che avevate programmato da un sacco di
tempo. Sono felice che ti sia tornata voglia di guardare il piccolo
mondo che abita quest’isola, sono felice quando ti sento ridere e
quando cerchi i miei occhi in quelle risate. La vita non è
stata gentile con te, la vita ti ha messo alla prova, una dura
prova fatta di una rinuncia grande, di una rinuncia che pochi
sarebbero stati in grado di accettare come stai facendo tu: la tua
storia. Naufrago, vorrei che tu sapessi per sempre che mi stai
insegnando a vivere un’altra volta, che mi stai insegnando ogni
giorno a riscrivere la mia storia combattendo con gentilezza,
capacità questa che ti distingue nel mondo, che ti rende
unico ai miei occhi e dentro al mio cuore. Tua Lidia”

Articoli correlati
Racconti OnAir

Ogni venerdì proporremo su queste onde cinque racconti scritti da voi. Continuate ad inviarcene!

IllogicoMuro

IllogicoMuro Il 9 novembre del 1989 crollava il muro di Berlino. Sono passati esattamente 20 anni e la storia non c’ha insegnato niente continuiamo ad innalzare muri su muri giorno dopo giorno sono muri non visibili ad occhio nudo come invece era quello…

IllogicaAlda

IllogicaAlda Alda Merini, poetessa milanese se ne andata. Se ne andata domenica 1 novembre tutti santi. Il giorno prima del giorno dei morti. Del resto la sua poesia era benedetta e vivrà per sempre…

Stanza Dello Scirocco

Ed eccoci ancora insieme LidiaMia. Sono qui nella mia Stanza dello Scirocco, seduto alla scrivania come sempre, con la finestra aperta su questo mare e con Strombolicchio immobile, che mi fissa.

IllogicaAbitudine

IllogicaAbitudine: riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicaIkea

IllogicaIkea Riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicaGuerraDeiRoses

IllogicaGuerraDeiRoses : riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. Inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicoComune

IllogicoComune CHE POI in quel viaggio Pasolini era cronista e poeta. Ci presentava la povertà…