StanzaScirocco Mare specchio

StanzaScirocco Mare specchio Cara LidiaMia,neppure oggi il vulcano ha smesso di brontolare. Il sole e cielo stamattina sembrano aver litigato e il mare a specchio sotto di loro riflette una luce fastidiosa da …

StanzaScirocco Mare specchio

Cara LidiaMia,
neppure oggi il vulcano ha smesso di brontolare. Il sole e cielo
stamattina sembrano aver litigato e il mare a specchio sotto di
loro riflette una luce fastidiosa da guardare. E’ una di quelle
giornate in cui lo senti che la luce è strana… tu
detestavi questa luce.. “Che fastidio non riuscire a tenere gli
occhi completamente aperti… ma che ti pare giusto che se non
trovano un accordo lassù, salta la luce quaggiù?
Avanti, fate il vostro dovere… accordatevi…va… che
camurria…” dicevi..
Sofia, l’ospite dai tre nomi, è apparsa in terrazza senza
che la vedessi passare dal corridoio. Cappello nero alla francese
in testa e un abito svasato di color mattone, niente scarpe. L’ho
guardata per un po’, spiandola dalla finestra della cucina. Si
è dondolata per una buona mezz’ora sulla sedia a dondolo,
ha canticchiato qualcosa che non ho capito cosa fosse, ha riso da
sola, ha guardato il mare con aria corrucciata, si è alzata,
è venuta sulla porta della cucina e mi ha chiesto se avessi
degli occhiali da sole da prestarle. Le ho risposto di no, ma che
in paese li avrebbe sicuramente trovati. “Non importa, grazie…,
ahn volevo dirle che poi mi è venuta in mente l’origine del
suo nome… Basilio deriva dal greco basileios, “re”, e quindi
significa “regale, degno di un re” “.
Sono rimasto senza parole, nessuno prima d’ora mi aveva mai
spiegato tante cose sul mio nome, nessuno per altro era certo del
mio nome. Lei, invece, ha deciso che la certezza fosse la
normalità e poi sentirsi chiamare “Re”, fa sempre un certo
effetto….
“Grazie mille, ma come fa a saperlo?” le ho chiesto
“A me piacciono le parole, figurarsi i nomi! Ho una passione
sfrenata per l’etimologia, sapesse quanto mi ha aiutata nella
vita… “
Ha continuato a raccontarmi di questa strana materia che è
l’etimologia per una buona mezz’ora e mentre continuava a parlare
ho pensato che forse il brontolare del vulcano avesse una qualche
attinenza con la quantità di parole che questa donna stava
pronunciando. Ho pensato ad uno scambio di energie, a pensieri
fatti a rete in cui tutte le parole, una volta stimolate,
rimbalzano e diventano suono..

Articoli correlati
Racconti OnAir

Ogni venerdì proporremo su queste onde cinque racconti scritti da voi. Continuate ad inviarcene!

IllogicoMuro

IllogicoMuro Il 9 novembre del 1989 crollava il muro di Berlino. Sono passati esattamente 20 anni e la storia non c’ha insegnato niente continuiamo ad innalzare muri su muri giorno dopo giorno sono muri non visibili ad occhio nudo come invece era quello…

IllogicaAlda

IllogicaAlda Alda Merini, poetessa milanese se ne andata. Se ne andata domenica 1 novembre tutti santi. Il giorno prima del giorno dei morti. Del resto la sua poesia era benedetta e vivrà per sempre…

Stanza Dello Scirocco

Ed eccoci ancora insieme LidiaMia. Sono qui nella mia Stanza dello Scirocco, seduto alla scrivania come sempre, con la finestra aperta su questo mare e con Strombolicchio immobile, che mi fissa.

IllogicaAbitudine

IllogicaAbitudine: riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicaIkea

IllogicaIkea Riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicaGuerraDeiRoses

IllogicaGuerraDeiRoses : riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. Inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicoComune

IllogicoComune CHE POI in quel viaggio Pasolini era cronista e poeta. Ci presentava la povertà…