Street Art a Barcellona: murales e bici pieghevole, un binomio perfetto

Pedalare la domenica mattina per godersi la città, questo il consiglio di David Cristian che ha deciso di visitare alcune opere di street art a Barcellona con la sua bici pieghevole.

Scoprire la street art della Barcellona ‘silenziosa’ in bicicletta. Così ha fatto David Cristian con la sua bici pieghevole, girovagando una domenica mattina alla ricerca dei murales realizzati in alcuni scorci della città della Catalogna. “Si può immaginare un sabato sera in Catalogna pensando ai tapas, la birra, terrazze e piazze piene di gente fino a notte fonda.

Per questo motivo – scrive David Cristian sul suo blog – le mattine della domenica sono solitamente tranquille, perché le persone dormono ancora e molti bar non aprono prima delle dieci”. Perciò consiglia a tutti di uscire in bici la domenica mattina, quando i ritmi delle città come Barcellona sono meno caotici e più adatti a far godere i paesaggi cittadini pedalando in tranquillità.

BromptonBarcellona7
Le foto dei murales sono di David Cristian, pubblicate anche sul suo account instagram.com/departive/

Le foto dei murales

Sfruttando una di queste pedalate domenicali David Cristian ha scattato delle foto con il suo smartphone ad alcune opere di street art, che potete vedere nella galleria fotografica. “Molte delle mie foto sono state scattate nell’area Poble Nou, l’ex cuore industriale della città, ora famoso per la presenza di opere di street art”. Colori e disegni che rallegrano aree urbane, dove prima regnava incontrastato il grigiore.

Barcellona, che è riuscita a diventare una delle grandi città più bike-friendly, offre molte opzioni quando si vuole pedalare, dalle strade del proprio quartiere ai famosi parchi cittadini sulla costa, che sembrano essere i preferiti tra i ciclisti.

La scelta di una bicicletta pieghevole non è comunque casuale. Infatti può essere comoda per coloro che non hanno un posto dove tenere una bici tradizionale, visto che si può tenere tranquillamente dentro casa. Così spiega Cristian rispetto alla determinata scelta realizzata per quanto riguarda il suo acquisto: “La bici pieghevole è un must, visto che lasciare la tua bici fuori, a Barcellona, non è una buona idea. In più vivo in un vecchio edificio, con delle scale strettissime e senza ascensore. Semplicemente non c’è abbastanza spazio per trasportare sulle scale una bici normale”.

Articoli correlati
A un italiano su tre piacerebbe andare al lavoro in ebike

Gli italiani sono al terzo posto su dieci Paesi europei per la disponibilità ad andare al lavoro in ebike. La motivazione principale a favore è la tutela dell’ambiente, a scoraggiare il maltempo e il costo delle biciclette elettriche.