Minerali di guerra, si muove anche Bruxelles

Minerali di guerra, si muove anche Bruxelles

Prende finalmente una linea la policy dell’Unione europea contro i cosiddetti “minerali di guerra”. Nelle scorse settimane, l’alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza Catherine Ashton e il commissario per il Commercio Karel De Gucht hanno presentato un approccio integrato per bloccare l’impiego dei profitti derivanti dal commercio di minerali per finanziare conflitti armati   La

Rapporto Ocse: disastro nel 2050, come evitarlo

Rapporto Ocse: disastro nel 2050, come evitarlo

Secondo l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e’ urgente stabilire ecotasse per rendere sempre meno convenienti le produzioni inquinanti, favorire l’emission trading, stabilire con piu’ esattezza il valore delle risorse naturali, incoraggiare le tecnologie verdi. Altrimenti l’inquinamento sarà incontrollato