Cammini e itinerari

Treno con vista: le più belle tratte panoramiche della Svizzera

Un treno panoramico è l’idea per il prossimo weekend d’autunno. Dove? In Svizzera, perché qui ce ne sono di incredibili e per tutti i gusti!

Vi piace la montagna senz’auto, ma allo stesso tempo l’escursionismo non fa per voi? Avete mai pensato al treno? Certo, le rotaie non sono la prima cosa che si associa a pendenze e altitudini, ma in Svizzera è diverso. Sì, perché qui le tratte panoramiche sono tra le principali attrattive del Paese. Tanti e tutti con le loro peculiarità, i treni conducono attraverso paesaggi mozzafiato, tra alte vette e verdi valli, laghi cristallini e ghiacciai blu, città e villaggi ricchi di tradizione. Un’esperienza che stupisce due volte: per la bellezza della natura e per l’ingegno delle opere che permettono di ammirarla da un finestrino, comodamente seduti in carrozza.

svizzera
Il Glacier Express va da St.Moritz a Zermatt ©Svizzera Turismo

A bordo del Trenino Rosso

Il Bernina Express, conosciuto dai più come il Trenino Rosso del Bernina, è sicuramente il più celebre. È il treno che in Europa raggiunge le maggiori altitudini (arriva oltre i duemila metri) senza l’aiuto della cremagliera: in quattro ore si va da Coira e St. Moritiz a Tirano e viceversa attraversando la tratta patrimonio mondiale dell’Unesco della Ferrovia Retica e ammirando, ad esempio, il ghiacciaio del Morteratsch, il massiccio del Bernina o capolavori ingegneristici come il viadotto del Landwasser, costruito in pietra naturale e lungo 142 metri.

Bernina
Il Bernina Express verso il passo del Bernina ©Ferrovia Retica

In viaggio nel tempo con il Glacier Express

Vi sembrerà, invece, di compiere un viaggio nel tempo a bordo del Glacier Express, il treno panoramico che attraversa i paesaggi più autentici della Svizzera. Da St.Moritz a Zermatt – due tra le località più raffinate del Paese – passando per Coira, Andermatt e Briga, il treno supera 291 ponti, 91 gallerie, le gole del Reno e i 2.033 metri del passo dell’Oberalp. Dalle carrozze panoramiche si ammirano così fitte foreste, cime innevate, torrenti di montagna e antichi villaggi. La tratta completa si compie in sette ore e mezza e per questo non manca un vagone ristorante per gustare tante prelibatezze che, volendo, vengono anche servite direttamente al proprio posto a sedere.

svizzera
I moderni ed eleganti vagoni del Glacier Express ©Svizzera Turismo

GoldenPass Panoramic: dalla Svizzera tedesca a quella francese

Con il GoldenPass Panoramic potrete immergervi completamente nella cultura Svizzera, o meglio nelle diverse culture del Paese. La tratta compiuta da questo treno collega infatti la Svizzera tedesca a quella francese a bordo di vagoni moderni con finestrini progettati per “scomparire” e mettervi in contatto con il paesaggio esterno. Si parte da Zweisimmen alla volta di Montreux e al ritmo del treno, sullo sfondo alpino, si scorgono mucche al pascolo, piccoli chalet di legno, poi il panorama cambia in prossimità del lago di Ginevra quando l’atmosfera si fa più mediterranea. E le esperienze da vivere lungo il viaggio sono tante: dal treno del cioccolato che vi porta a scoprire una fabbrica di questa golosità a quello natalizio, nel periodo delle feste, con entrata nella casa di Babbo Natale, dolci e regali.

Svizzera
Il GoldenPass Panoramic, viaggia da Zweisimmen a Montreux ©Svizzera Turismo

Per tutte le info sui treni panoramici e il soggiorno in Svizzera: www.svizzera.it, www.svizzera.it/alloggi

Articoli correlati