La musica e la sicurezza

Un’onda musicale volta a ridurre lo stress e aumentare la serenità. Che contribuisce a migliorare la qualità della vita e la sensazione di sicurezza.

Suggeriamo questi brani come antidoto ad ansia e nervosismo: perché anche un’onda musicale, come tutto ciò che è volto a ridurre lo stress e aumentare la serenità, contribuisce a migliorare la qualità della vita. Per accompagnare un’ora di lavoro in ufficio, per favorire la riflessione, per essere la colonna sonora ideale di un viaggio in auto all’insegna della sicurezza. I diversi elementi del benessere personale si ricompongono in un prisma musicale piacevole, limpido, ricco di riflessi. Buon ascolto.

 

Nosaj-Thing
Nosaj Thing – Aquarium – Views/Octopus EP (2006)
Nosaj Thing (pseudonimo di Jason Chung) è un dee jay e producer losangelino. Ha prodotto artisti hip hop come Kendrick Lamar, Kid Cudi, Busdriver, Nocando e altri. I suoi album sono Drift (2009), Drift Remixed (2010) e Home (2013), ma questo brano è tratto dall’Ep autoprodotto Views/Octopus del 2006. Curiosità: all’album Home hanno collaborato anche Kazu Makino dei Blonde Redhead e Toro Y Moi. Nosaj Thing è inoltre molto conosciuto per i suoi remix, tra cui Islands per The xx, Camel per i Flying Lotus, Reckoner per i Radiohead e quello di Knee 1 di Philip Glass.

 

Shigeto - Silver Lining - No Better Time Than Now
Shigeto – Silver Lining – No Better Time Than Now (2013)
“La musica di Shigeto è un ponte tra il passato e il presente, che porta l’artista faccia a faccia con un patrimonio creativo che abbraccia decenni”. Così inizia la presentazione di Zach Saginaw, in arte Shigeto, sul sito dell’etichetta discografica Gostly International. Il brano Silver Lining è estratto dall’ultimo dei suoi tre album No Better Time Than Now (2013), ma la carriera dell’artista è costellata da collaborazioni, Ep e remix. Curiosità: Shigeto è il suo secondo nome, nonché il nome del nonno. Sta a ricordare le origini giapponesi dell’artista e significa “diventare più grande”. Zach Saginaw produce anche con lo pseudonimo di Frank Omura.

 

Evenings - Yore
Evenings – Babe – Yore (2013)
Nathan Broaddus incide musica facendosi chiamare Evenings. L’album Yore, dal quale è tratto il brano Babe, è il primo album dell’artista ad essere uscito fisicamente, ma lui è stato anni (dal 2000) a registrare canzoni che ha postato sul suo profilo MySpace. Curiosità: verso la fine del suo secondo anno di Università in Virginia decide di intraprendere un breve viaggio per partecipare al Bonnaroo Festival. Al suo ritorno trova una email dell’etichetta No Pain in Pop in cui gli si chiedeva di poter condividere la traccia Friend [Lover] che aveva pubblicato online poco prima di partire. Da questo episodio prende il via la fortunata carriera di Nathan.

 

Kyson - Blackstone
Kyson – Thank You for Everything – Blackstone (2012)
Kyson – aka Jiam Kellet-Liew – è un musicista elettronico di Adelaide, Australia, attualmente con sede a Berlino. The Water’s Day è il primo vero e proprio album di Liew, uscito lo scorso settembre per FoF Music. Thank You for Everything, invece, è tratto da Blackstone, Ep del 2012. Le sue composizioni abbracciano le incotaminate montagne innevate, la cacofonia di alcune delle più grandi città del mondo, la tranquilla, assolata e verdeggiante periferia della sua città. Insomma, le sue ispirazioni derivano dai suoni della natura e del mondo circostante che da anni ha deciso di esplorare.

 

MCPP
MJ Cole – 39 Step – Panoramic Ep (2013)
MJ Cole ha iniziato la sua carriera come ingegnere del suono per la label drum and bass londinese SOUR. Cole è stato una delle prime vere stelle della scena inglese 2Step o UK Garage durante tutti gli anni novanta e l’inizio del 2000. Negli ultimi anni sta realizzando nuovo materiale per la propria label, la Prolific Recordings, e si è prestato anche per i remix di vari artisti, fra cui Lana Del Rey, Mariah Carrie e De la Soul. Curiosità: Cole ha iniziato ad approcciarsi alla musica studiando da ragazzino oboe e piano al Royal College of Music. Ha anche partecipato al programma della BBC Young Musician of the Year. Poi ha scoperto computer e giradischi.

 

811D10DIWKL._SL1425_
Jon Hopkins – A Drifting Up – Insides  (2009)
Musicista e compositore britannico, il suo debutto discografico risale al 2001 con l’album Opalescent. Contact Note è del 2004 e The Fourth State del 2008 (composto da una singola traccia di 32 minuti di musica ambient). Nel 2009 ha pubblicato Insides, l’album dal quale è tratto il brano questo brano. Immunity, per Domino Records, è l’ultimo disco uscito lo scorso giugno, già nominato al Mercury Prize come miglior album. Curiosità: Hopkins ha lavorato con molti artisti (Coldplay, Massive Attack, Chris Coco e Brian Eno ecc.). Il brano Light Through the Veins è stato utilizzato come introduzione di Life In Technicolor dell’album Viva la Vida or Death and All His Friends dei Coldplay, di cui, per altro, Jon Hopkins è stato coproduttore.

 

CS1277625-02A-BIG
Milky Globe, Walltapper, Peter Green – Moon Milk – Magic Waves (2005)
Milky Globe è il progetto musicale di Jon Tye. Il primo album esclusivamente in vinile è del 2004 e si intitola Ode To A Beatbox. Magic Waves esce successivamente nel 2005 ed è il frutto di diverse collaborazioni fra musicisti e artisti elettronici, tanto che il sottotitolo dell’album è Milky Globe & Friends. Curiosità: Jon Tye è anche (sorattutto) il fondatore della casa discografica LO recordings attiva dal 1995, che è stata anche quella di artisti come Four Tet, Susumu Yokota, Fischerspooner, Aphex Twin e Grimes.

 

81Piv7RsFZL._SL1000_
Trentemøller – While The Cold Winter Wainting – The Last Resort (2006)
Dj danese, considerato da molti come il portabandiera di un nuovo modo d’intendere la minimal, Trentemøller è attivo dal 1995, nonostante si sia affermato sulle scene internazionali solo a metà degli anni 2000. Supportato anche dal Dj britannico Pete Tong nel suo seguitissimo programma Essential mix su BBC Radio1, nel 2006 esce The Last Resort, il primo vero e proprio Lp che lo consacra come uno dei migliori, più richiesti e famosi Dj a livello internazionale. Curiosità: l’ultimo disco (Lost) è uscito lo scorso settembre; osannato dalle principali riviste musicali, vede le partecipazioni di Blonde Redhead, Raveonettes, Low e molti altri.

 

tycho-awake-790x790
Thyco – Awake – Awake (2013)
Awake è l’ultima fatica del dj produttore di San Francisco Scott Hansen, in arte Tycho. Hansen ha iniziato la sua carriera come musicista elettronico nel 2002 con l’Ep The Science of Patterns, seguito nel 2004 dal suo primo album Sunrise Projector. Il successo di critica è continuato nel 2006 con l’uscita di Past Is Prologue. Nel 2007 l’etichetta Ghostly International lo incontra e nel 2011 (dopo 3 anni di attesa) esce il capolavoro Dive. L’attesa è valsa la pena. Curiosità: Hansen/Thyco è anche conosciuto nel mondo della fotografia e del design come ISO50, famoso per il suo stile bucolico e solare che fa da sfondo e specchio alla sua produzione musicale.

 

UlrichSchnauss-ALongWayToFallhi-resalbumcover-1
Ulrich Schnauss – A Long Way To Fall – A Long Way To Fall (2013)
Ulrich Schnauss è un musicista, produttore discografico e remixer tedesco. Nato nel 1977 a Kiel, nel 1996 si trasferisce a Berlino e inizia la sua prolifica produzione (sotto una serie infinita di pseudonimi) variando dall’ambient alla drum and bass. Nel 2001 esce Far Away Trains Passing By, primo album uscito con il suo vero nome, e nel 2003 A Strangely Isolated Place, forse il disco più apprezzato. Una serie di remix (Depeche Mode, Pet Shop Boys ecc.), Ep, compilation e arriva (a sei anni di distanza dall’ultimo Goodbye del 2007) A Long Way To Fall, quarto disco di conferma. Curiosità: il primo disco non è altro che la raccolta di una serie di produzioni che Schnauss periodicamente inviava alla casa discografica berlinese CCO sotto lo pseudonimo di Ethernal 77.

 

2769243e2de1cfbbfa803cd247d0c3c0
Nils Frahm – Snippet – Felt (Album Sampler) 2011
Nils Frahm, classe 1982 è un musicista e compositore berlinese. Ha all’attivo composizioni pubblicate sotto il suo nome e con molti altri noti musicisti come Anne Müller, Ólafur Arnalds e F.S. Blumm e ha ricevuto anche l’esplicito apprezzamento da parte di Thom Yorke. Dopo i lavori per pianoforte Wintermusik (2009) e The Bells (2009), il 2011 ha visto l’uscita del suo acclamato disco Felt, seguito dagli Ep Juno e Screws (2012). Nel 2013 Nils torna con il nuovo Spaces che esprime l’amore di Frahm per la continua sperimentazione. Curiosità: durante l’infanzia Nils studiò il pianoforte presso Nahum Brodski, studente dell’ultimo alunno di Tchaikovsky. Da qui deriva l’impronta classica delle sue composizioni.
[music: Giacomo De Poli
words: Valentina Gambaro]
 

Articoli correlati