L’Universo in musica: 10 canzoni ispirate allo spazio infinito e ai suoi pianeti

La notizia della scoperta di Kepler-425b, pianeta molto simile alla Terra, ha risvegliato le fantasie di molti. Ma l’Universo e i suoi pianeti sono stati fonte di ispirazione per musicisti di ogni epoca.

Lo studio dello spazio e l’osservazione degli eventi celesti si basa su principi fisici e modelli matematici esatti. E anche la musica può essere considerata una scienza con regole certe: onde sonore, frequenze, note, punti, simmetrie…

Ma quando si tratta di comporre musica (o di ascoltarla), bisogna anche fare i conti con le emozioni. Così come quando si contempla lo spazio infinito, con le sue stelle, i suoi pianeti e i suoi mondi lontani ancora inesplorati. Ecco allora 10 canzoni di artisti che hanno trovato nello spazio e nei suoi misteri la loro fonte di ispirazione, sempre proiettati verso l’infinito.

Daft Punk – Contact [Random Access Memories]

David Bowie – Space Oddity [Space Oddity]

Frank Sinatra – Fly Me To The Moon [Let Me Love You]

Elton John – Rocket Man [Honky Château]

Air – Venus [Talkie Walkie]

Spiritualized – Ladies And Gentlemen We Are Floating In Space [Ladies and Gentlemen We Are Floating in Space]

 

Beatles – Across the Universe [Let It Be]

 

Chris Bell – I Am The Cosmos [I Am The Cosmos]

 

Steve Miller Band – Space Cowboy [Brave New World]

 

The Orb – Super Nova At The End Of The Universe [The Orb’s Adventures Beyond the Ultraworld]

Articoli correlati
Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.