M’illumino di meno ispira Roma: la bicicletta protagonista nella Capitale

Azioni di pulizia e rifacimento delle piste ciclabili degli attivisti a Roma per promuovere la mobilità sostenibile, ispirati da M’illumino di meno 2016.

Un fine settimana dedicato alla bicicletta e non solo, con azioni degli attivisti dedicate all’ambiente e alla mobilità che dimostrano come l’impegno sia fonte di cambiamento. In occasione di M’illumino di meno 2016, evento organizzato dal programma radiofonico Caterpillar, sono state realizzate anche iniziative legate alla mobilità ciclabile.

 

ciclabile viale venezia giulia roma
Attivisti di Legambiente ridipingono la segnaletica orizzontale della pista ciclabile di viale della Venezia Giulia a Roma. Foto di Amedeo Trolese

Il V Municipio di Roma ha visto una concentrazione di eventi con protagonista la bicicletta. Si è cominciati il venerdì mattina con un bel Bike to school nel quartiere Centocelle. Nel pomeriggio il Circolo Città Futura di Legambiente ha ridipinto la segnaletica orizzontale della pista ciclabile di viale della Venezia Giulia e di quella di via dei Gordiani, vicino via Prenestina. Con l’occasione c’è stato un banchetto informativo per presentare ai cittadini il rapporto Pendolaria 2015 e il rapporto Mal’aria 2016. La giornata ha premiato chi ha deciso di spostarsi in bicicletta o con i mezzi pubblici: l’Associazione commercianti Ccn Villa Gordiani e il ristorante l’Artista a Centocelle hanno offerto uno sconto del dieci per cento.

 

Sabato mattina è stato all’insegna della pulizia anziché dello svago. Così un gruppo di cittadini (tra cui chi scrive questo articolo) e attivisti di Legambiente, RetakeRoma e 100 e a capo si è dato da fare per togliere l’immondizia accumulata negli anni nello square centrale di viale Palmiro Togliatti, nel tratto da via Casilina all’acquedotto Alessandrino, dove è presente un corridoio della mobilità e una pista ciclabile.

 

pulizia ciclabile togliatti
Attivisti dediti alla pulizia della pista ciclabile di un’arteria stradale di roma Est. Foto: Emanuele Rigitano su licenza Creative Commons 3.0

 

Come si può notare dalla foto pubblicata su Facebook di sporcizia ce n’era in abbondanza. Ora nel tratto pulito si vede la differenza e si nota di più il verde dell’erba, con tanta immondizia raccolta nei bustoni neri lasciati in affidamento all’Ama, la società di raccolta rifiuti di Roma, che ha dato un supporto materiale per la pulizia.

 

La pista ciclabile su viale Togliatti è stata oggetto di polemiche sia per il modo con cui è stata realizzata sia per lo stato di abbandono, tanto che è più utilizzata per spostarsi a piedi o per far sgambare il proprio cane che non per andarci in bici. Da qualche mese un tratto della pista è stato riasfaltato ma ora serve un progetto per rendere fruibile e utile questo percorso che potenzialmente può collegare le tre linee della metropolitana di Roma più l’accesso a tram, bus e treni regionali.

Articoli correlati