Biologico

Bio=confusione

I bimbi italiani un po’ confusi sul ‘bio’.

I bambini italiani sarebbero un po’ confusi riguardo al cibo bio, secondo un recente sondaggio condotto da organizzazioni ambientaliste e di agricoltori. Mille ragazzi a scuola hanno risposto a una serie di domande sull’agricoltura e i prodotti biologici. La maggioranza dei bambini (70.6%) intuisce che il cibo bio è più salutare di quello “normale”, mentre il 20% crede che il cibo “bio” sia quello fatto in laboratorio. Più del 70% dei bambini però ha dichiarato che non mangerebbe frutta non visivamente perfetta, e di più, il 78.3%, che non mangerebbe verdura non esteticamente intonsa. Un quarto dei bambini. un bambino su quattro dice che frutta e verdura vengono rovinate dall’inquinamento nell’aria. I tre quarti dei bambini affermano che non ha molta importanza il magiare cibo biologico a scuola; e pochissimi sanno se la loro scuola ha già una mensa con cibi biologici oppure no.

Articoli correlati
Biologico, il momento decisivo è adesso

Le associazioni del biologico chiedono all’Italia di stare al passo con le strategie europee per una transizione agroecologica. Il commento della presidente di Federbio, Maria Grazia Mammuccini.