Un memoriale per David Bowie, a Brixton un enorme fulmine rosso e blu

A Brixton un gruppo di artisti sta progettando un memoriale dedicato a David Bowie: un fulmine rosso e blu, alto quasi come un palazzo di tre piani, non lontano dal murales raffigurante il cantante scomparso lo scorso anno.

[vimeo url=”https://vimeo.com/204034440″]

È passato poco più di un anno dalla morte di David Bowie, avvenuta a New York il 10 gennaio 2016. A partire da quella data, il mondo della musica non è più stato lo stesso.

Le manifestazioni in onore del Duca bianco sono state innumerevoli: artisti di tutto il mondo lo hanno omaggiato cantando le sue canzoni, i festival cinematografici hanno proiettato i film che lo hanno reso celebre, fino ad arrivare al rilascio delle emoji che lo raffigurano.

Il murales dedicato a David Bowie, una rielaborazione della copertina dell'album Alladin Sane con la famosa saetta rossa e blu sul viso del cantante.
Il murales a Brixton dedicato a David Bowie. Foto by Carl Court/Getty Images.

Fino al novembre scorso, Bologna ha ospitato David Bowie is, la più grande esposizione omaggio a David Bowie che in Italia ha battuto ogni record, raggiungendo centomila visite.

E a Brixton, sobborgo di Londra dove il Duca bianco è nato e cresciuto, ogni giorno arrivano fan in visita al murales realizzato da James Cochran: la famosa rielaborazione della copertina dell’album Aladdin Sane del 1973, che è diventata un vero e proprio santuario subito dopo la morte dell’artista.

Martedì scorso, la compagnia di design londinese This ain’t rock’n’roll, in collaborazione con il team di David Bowie a New York e a Londra, ha lanciato sul sito di crowdfunding inglese Crowdfunder una raccolta fondi online per la costruzione di un memoriale dedicato a David Bowie.

Un monumento a forma di enorme fulmine rosso e blu – chiaro ed ennesimo omaggio ad Aladdin Sane – che, una volta realizzato, raggiungerà un’altezza pari a un palazzo di tre piani e verrà posizionato a cinque strade di distanza dalla casa in cui Bowie nacque, al numero 40 di Stansfield Road.

La frase "David Bowie our Brixton boy rip"  sul display del cinema Ritzy di Brixton il giorno della morte di David Bowie.
Un tributo a David Bowie del Ritzy Cinema a Brixton, l’11 gennaio 2016. Foto by Carl Court/Getty Images.

Quando David Bowie è morto, il mondo ha perso un talento insostituibile.In 50 anni di carriera ha aperto la strada che ha portato gioia a milioni di noi, cambiando le nostre vite e aprendo le nostre menti. Molti di noi non sarebbero le persone che sono, se non fosse per David Bowie. Quando lui è morto, Brixton ha perso uno dei suoi figli. David Bowie, il nostro ragazzo di Brixton.

(dalla pagina della raccolta fondi per il memoriale)

Per la realizzazione del memoriale, il collettivo di artisti ha poco meno di trenta giorni (la raccolta fondi scadrà il 21 marzo) per raccogliere una somma di denaro piuttosto ragguardevole: novecentonovantamila sterline (circa 1,2 milioni di euro).

Rendering grafico del memoriale a forma di fulmine rosso e blu.
Rendering grafico di come si presenterà il memoriale a David Bowie per le strade di Brixton. Foto by This Ain’t Rock ‘N’ Roll.

La posizione in cui il memoriale prenderà posto è particolarmene importante per gli organizzatori.

Sulla pagina del progetto si legge: “La posizione scelta non potrebbe essere più iconica. A cinque strade di distanza dal luogo di nascita di Bowie e vicino a famoso murales di Jimmy C – ma soprattutto vicino alla fermata centrale della metropolitana – il memoriale sarà la prima cosa che la maggior parte dei visitatori vedrà quando arriverà a Brixton. Al mattino, il sole che sorge splenderà direttamente sulla struttura, dando il benvenuto e regalando un sospiro di sollievo a tutti noi pendolari”.

Ovviamente, come ogni campagna di crowdfunding, sono previste rewards per chi deciderà di sostenere il progetto: in questo caso tutti i premi saranno opere d’arte originali, e in qualche caso in edizione limitata, dedicate al Duca Bianco.

Immagine di copertina: rendering grafico del memoriale dedicato a David Bowie a forma di fulmine rosso e blu. Foto by This Ain’t Rock ‘N’ Roll.

Articoli correlati
Rock Files Live! “God bless the girls”, le ragazze cantano David Bowie

Mercoledì 26 febbraio “God bless the girls”, le ragazze cantano David Bowie, puntata dei Rock Files Live! di LifeGate Radio che vedrà salire sul palco dello Spirit de Milan cinque ragazze che celebrano l’arte e la poetica del Duca Bianco: Micol Martinez, Kumi Watanabe, Monica P, Alteria e L’Aura.

Il cane Bowie non riesce a trovare casa

Bowie è un launcher di tre anni con gli occhi di colori differenti, motivo per il quale non riesce a trovare una casa. E anche il figlio di David Bowie si mobilita per lui.

Addio a Leonard Cohen

Si è spento nella notte di lunedì, a 82 anni, Leonard Cohen. Uno tra i cantautori più prolifici, poetici e visionari di sempre.