In Colorado coyote e tassi si alleano per cacciare

Le due specie sono state recentemente fotografate mentre collaborano durante una battuta di caccia, un affascinante caso di rapporto mutualistico.

In Colorado, negli Stati Uniti, coyote (Canis latrans) e tassi (Taxidea taxus) sono concorrenti, questi due carnivori condividono infatti lo stesso areale e le stesse prede, come roditori e rettili. Anziché farsi la guerra le due specie hanno però preferito cooperare nel reciproco interesse, dando vita ad un affascinante lavoro di squadra.

Coyote a caccia
Il coyote è un canide astuto e adattabile, dalle grandi abilità venatorie che gli consentono di nutrirsi di una grande varietà di prede (Photo by: myLoupe/Universal Images Group via Getty Images)

Il patto tra coyote e tassi

Questa collaborazione è stata recentemente documentata in una prateria nel nord del Colorado, vicino al National Black-footed Ferret Conservation Center. Le trappole fotografiche installate dall’U.S. Fish and Wildlife Service hanno fotografato un tasso e un coyote trotterellare fianco a fianco nella prateria in cerca di prede.

Fenomeno noto ma poco documentato

La cooperazione tra le due specie è un fenomeno noto da tempo, sono invece relativamente rare buone immagini che documentano questo rapporto che potrebbe essere definito mutualistico. Con il termine “mutualismo” si intende una forma di cooperazione in cui due o più individui collaborano per svolgere un compito che da soli non riuscirebbero a portare a termine e da cui ricavano benefici.

Coyote e tasso a caccia insieme
Un coyote e un tasso mentre cacciano fianco a fianco nelle ampie praterie del Colorado (Foto: Kimberly Fraser, USFWS)

Perché questi animali collaborano

Coyote e tassi non si spartiscono le prede, perché allora vanno a caccia insieme? Perché la presenza contemporanea di entrambi i predatori aumenta le probabilità che almeno uno dei due catturi qualcosa, anche se l’altro resta a bocca asciutta sembra che la collaborazione, nel lungo periodo, sia fruttuosa per tutti.

Tasso americano
Il tasso americano (Taxidea taxus) popola principalmente le grandi pianure dell’America Settentrionale, la sua presenza è importante per regolare le popolazioni di roditori e di serpenti velenosi (Photo by Francis Apesteguy/Getty Images)”

A ognuno la sua tecnica di caccia

Coyote e tassi si integrano bene perché hanno differenti abilità venatorie, i canidi sono agili e veloci, sono dunque particolarmente abili nella caccia negli ampi spazi della prateria. I mustelidi sono invece più lenti e goffi, ma le loro potenti zampe, dotate di grandi artigli, gli consentono di scavare in qualsiasi terreno e stanare con successo gli animali che si rifugiano nel sottosuolo, come talpe e cani della prateria. Quando le due specie cacciano insieme uniscono le forze e riducono le possibilità di fuga della preda: se l’animale scappa in superficie viene inseguito dal coyote mentre se si rifugia sottoterra viene raggiunto dal tasso. Solo uno dei due predatori avrà successo, a seconda dell’opzione scelta dalla preda, ma nel complesso la collaborazione avvantaggia entrambi.

Articoli correlati