Animali da ridere, le foto finaliste dei Comedy wildlife photography awards 2019

Ecco i 40 scatti finalisti del concorso di fotografia naturalistica più divertente al mondo. I vincitori saranno annunciati il 13 novembre.

Osservare un animale selvatico nel suo ambiente è un’esperienza impareggiabile, in grado di stamparci in faccia, immancabilmente, un’espressione di meraviglia. Talvolta, però, questa espressione può tendere al divertito e concludersi, perché no, con una fragorosa risata. Gli animali sono infatti imprevedibili e, talvolta, assumono atteggiamenti davvero buffi (o che possono sembrarlo attraverso uno sguardo antropocentrico). Il concorso fotografico Comedy wildlife photography awards premia proprio gli scatti più divertenti che ritraggono la fauna selvatica. Sono appena stati annunciati i 40 finalisti per il 2019, ecco le fotografie in concorso.

Una risata per la conservazione

Il concorso, fondato da Paul Joynson-Hicks e Tom Sullam, fotografi professionisti e appassionati ambientalisti, è dunque incentrato sul lato buffo e divertente della natura, perché in fondo, come scriveva Lord Byron, “ridi sempre quando puoi. È una medicina gratuita”. L’obiettivo della manifestazione è però tremendamente serio, mira infatti a evidenziare il tragico stato di conservazione della fauna globale e a promuoverne la tutela.

Leggi anche

Aiutare l’ambiente da casa

“Ogni anno vediamo una sempre più ampia varietà di specie che fanno cose divertenti – ha dichiarato Paul Joynson-Hicks. – Naturalmente, l’altro aspetto della nostra divertente competizione è far conoscere alle persone cosa possono fare a casa per proteggere l’ambiente”. Sul sito del concorso sono infatti riportati alcuni consigli per ridurre il proprio impatto ambientale, come utilizzare il maniera responsabile il proprio potere d’acquisto, evitando ad esempio di comprare prodotti che contengono olio di palma, o ridurre il consumo idrico domestico. I vincitori della competizione verranno annunciati il prossimo 13 novembre. Chiunque può inoltre votare la propria foto preferita, che potrebbe aggiudicarsi il People’s choice award, tramite il sito del concorso.

Articoli correlati