Coriandolo – Coriandrum sativum

Il largo utilizzo che gli indiani fanno delle foglie fresche di coriandolo è paragonabile a quello del prezzemolo sui piatti occidentali.

. In realtà il coriandolo fresco è
più amaro del prezzemolo: meglio utilizzarne i piccoli
frutti, comunemente chiamati semi, essiccati interi o macinati, da
aggiungere a inizio cottura. Adatto ad aromatizzare minestre,
piatti piccanti di carne e verdure, il cariandolo viene anche
utilizzato, macinato, nei dessert a base di riso e come ingrediente
di liquori d’erbe e vermouth. E’ tra gli ingredienti del curry e
del garam masala.

In farmacologia viene utilizzato per “correggere” i difetti di
gusto di molti medicinali. I semi di questa spezia, appartenente
alla famiglia delle ombrellifere, hanno proprietà
antisettiche, carminative e toniche contro la sonnolenza
postprandiale.

Articoli correlati