Sbadiglio, cosa succede e quali sono le cause

Lo sbadiglio fa aumentare la quantità di ossigeno nell’organismo, favorendo la circolazione e lo scambio respiratorio tra il corpo e l’ambiente.

Lo sbadiglio consiste in un riflesso respiratorio che prevede una profonda inspirazione e una conseguente espirazione, tipico non sono degli essere umani ma anche di molti animali. È uno stiramento che risveglia la totalità del nostro essere e libera un po’ di tensione dal corpo. Ma non solo. Dura mediamente, circa sei secondi, attiva la circolazione e rilassa i muscoli. Le circostanze in cui si sbadiglia sono diverse. In parte è involontario, ma può essere anche volontario, ed è possibile indurlo o modularlo.

sbadiglio
Lo sbadiglio è un riflesso del nostro organismo per resistere alla fatica e alla fame © Ingimage

Perché si sbadiglia?

Uno dei motivi per cui si sbadiglia è legato alla possibilità di addormentarsi, quando ciò viene considerato fisicamente o socialmente pericoloso. Il sonno diventa un nemico da combattere e lo sbadiglio, al contrario di quello che si pensa, aggredisce e avverte. È un riflesso del nostro organismo per resistere alla fatica e alla fame.

Cosa succede quando si sbadiglia

Sbadigliare vuol dire aumentare la quantità di ossigeno nell’organismo, favorisce la circolazione e lo scambio respiratorio tra il corpo e l’ambiente. Attraverso lo sbadiglio inghiottiamo una grande quantità di aria in un solo colpo, apportando ossigeno al sangue e stimolando l’attività delle nostre cellule, così da produrre energia da usare come carburante, per compensare una carenza energetica. Non abbiate paura di sbadigliare spesso durante il giorno, anzi datevi l’opportunità per farlo, eseguirete uno stiramento rapido, ma di fondamentale importanza per l’equilibrio energetico dell’organismo.

sbadiglio di un cane
Non solo le persone sbadigliano, ma anche molti animali © Ingimage

Sbadigliare aiuta anche a lenire il dolore

L’aumento dell’ossigeno nel sangue spegne la mente “razionale”, ci si distrae e le energie risparmiate si usano per produrre sostanze che il nostro organismo produce per calmare il dolore. E non solo! L’inibizione della mente razionale libera le capacità più intuitive e creative che stanno dietro a ogni colpo di genio. Infine, ma non meno interessante, è sapere che lo sbadiglio aumenta le capacità percettive e galvanizza i sensori del piacere… È vero anche che lo sbadiglio è contagioso. Ma al riguardo non ci sono spiegazioni scientifiche. Potrebbe essere soltanto un comportamento d’imitazione.

Ecco un semplice esercizio da fare di prima mattina: aprite le mascelle, chiudete gli occhi e respirate profondamente… espirate lentamente e emettete un lamento liberatorio da tutte quelle pressioni che avete accumulato il giorno prima.

Articoli correlati