Lakota le antiche migrazioni

Un cerchio sacro che percorrevano guidati dalle migrazioni del Bisonte, intorno alle Black Hills, le colline sacre dei Lakota Cuore di Tutto Ciò che E’.

Per i Lakota perché si possa esistere nell’armonia è
necessario vivere su questa Terra rispecchiando, in un devoto
riflesso, il cammino delle costellazioni e delle stelle che
brillano ogni notte nel Cielo. Un sottile movimento di energie
sacre che i lakota chiamano”Wonyia”, il Respiro di Dio.
Ed è per essere sempre in sintonia col Respiro del Creatore
che essi, un tempo, vivevano nomadi sulle loro terre, in un
continuo movimento circolare che seguiva il lento movimento del
Cielo per essere nel momento giusto al posto giusto, in una
perfetta corrispondenza tra le energie terrestri e quelle
celesti.

Un cerchio sacro che percorrevano guidati dalle migrazioni del
Fratello Bisonte, il cui popolo apriva per loro la strada girando
ogni anno intorno alle Black Hills, le colline sacre che i Lakota
definiscono il Cuore di Tutto Ciò che E’.
Un’armonia di vita che i Lakota descrivono in un semplice quanto
antichissimo simbolo, il “Kapemni”: due coni che si incontrano
nello stesso vertice a rappresentare il continuo fluire della
spirale dell’energia divina dal mondo spirituale a quello materiale
e viceversa, sempre intimamente collegati e comunicanti.
Una conoscenza che ancora oggi pervade tutta la vita del popolo e
che è alle fondamenta della Danza del Sole, la Cerimonia di
preghiera più sacra di tutta la loro spiritualità in
cui essi offrono il proprio sangue e la propria sofferenza, per
essere partecipi della Creazione e dare nuove energie e nuova vita
all’Universo intero.

Ripensando a tutto questo, forse anche noi – la prossima volta che
alzeremo gli occhi al Cielo – potremo sentire che tra il riverbero
gentile di una pallida stella lassù e il pulsare ritmico del
nostro sangue quaggiù non c’è separazione, ma che
tutto fa parte di un unico divino fluire.
E, forse, potremo ricordarci di includere nelle preghiere che
facciamo per i nostri cari, anche un pensiero per le Sorelle del
Cielo.

Marina D’Andrea

Articoli correlati
Immagini testimoni di una cultura

Una collezione di immagini che ci permette di vedere come era il mondo dei Nativi Americani, Possano tutte le cose muoversi ed essere mosse in me

Tradizioni e culture Lakota

Secondo la tradizione lakota gli ostacoli e le difficoltà che s’ incontrano nella vita sono un dono prezioso. Essi vengono chiamati i “maestri”

Legge della Generosità

Da tempo immemorabile la vita del popolo lakota ruota attorno alla convinzione che tutta la nostra vita sia influenzata dalla Legge della Generosità

Inyan, in lingua lakota.

Inyan (donna) E’ lei che come Madre Terra dà la vita e nutre i suoi figli, che tramanda la lingua e i valori Lei che trasmette la forza e la determinazione.