Crackers fatti in casa con fichi secchi e pepe nero

Un modo sfizioso per preparare i crackers fatti in casa con diverse varietà di semi, fichi secchi e pepe nero

indice_sostenibilita_04

Ingredienti per i crackers fatti in casa con fichi secchi e pepe nero

 

135g di semi di girasole
90 g semi di lino
50g semi di zucca
40 g semi di sesamo
150 g fiocchi di avena
2 cucchiai semi di chia
un pizzico di sale
1 cucchiaio sciroppo d’acero
3 cucchiai olio di cocco
350 ml acqua
70 g fichi secchi
1 cucchiaio di pepe nero macinato fresco

crackers fatti in casa
Ingredienti per la preparazione dei crackers fatti in casa con fichi secchi e pepe nero © Laura La Monaca

Preparazione

In una grande ciotola unire tutti gli ingredienti secchi, mescolando bene. Sbattere lo sciroppo d’acero, l’olio di cocco e acqua insieme in una tazza.

Aggiungere questo agli ingredienti secchi e mescolare bene fino a quando tutto è completamente assorbito e la pasta abbia una buona consistenza. Aggiungere i fichi e il pepe.

Formare una palla e posizionarla tra due fogli di carta da forno. Usando un mattarello, stendere con fermezza una sfoglia sottile. Rimuovere lo strato superiore di carta da forno. Lasciare riposare per almeno 2 ore.

crackers fatti in casa
Dopo aver unito insieme tutti gli ingredienti, formare una palla e posizionarla tra due fogli di carta da forno © Laura La Monaca

Preriscaldate il forno a 175°C. Posizionare la carta da forno su una teglia e cuocere per 20 minuti. Rimuovere la teglia dal forno, capovolgere l’intero cracker sottosopra e rimuovere la carta da forno. Foderare nuovamente una teglia e rimettere in forno per circa altri 10 minuti.

crackers fatti in casa
Usando un mattarello, stendere con fermezza una sfoglia sottile. Rimuovere lo strato superiore di carta da forno e lasciare riposare © Laura La Monaca

Lasciare raffreddare completamente, poi rompere i cracker e conservare in un contenitore ermetico per un massimo di 3 settimane.

Clicca qui per approfondire le virtù e l’uso dei semi in cucina.

crackers fatti in casa
Dopo aver cotto i crakers, lasciare raffreddare completamente prima di romperli in piccoli pezzi © Laura La Monaca

Articoli correlati