Effetto sauna, fai da te

La sauna riduce il rischio di infarto e di malattia per ogni causa. E per chi non ce l’ha, ecco una miscela di depurazione da preparare in casa.

La sauna rilassa, pulisce il corpo dalle tossine e sblocca gli organi emuntori, quelli destinati al ricambio continuo dei nostri fluidi vitali. Gli amanti della sauna hanno da oggi una motivazione in più per indugiare fra i vapori visto che la rivista Jama International Medicine ha conferito grandi poteri a questo antico rito di cura: riduzione del rischio cardiovascolare, diminuzione del rischio di patologia per ogni causa, diminuzione del rischio di eventi fatali (anche per ictus).

sauna
Molti studi ritengono che la sauna sia benefica per combattere le malattie cardiovascolari

Leggi anche: Running. 10 effetti benefici della corsa che non tutti conoscono

Gli effetti della sauna

Un gruppo di controllo che non eseguiva saune è stato paragonato a chi invece ne faceva 2 a settimana: il rischio di morte improvvisa è risultato ridotto del 22 per cento e addirittura del 63 per cento in chi ne eseguiva 4-7 a settimana. Per ogni seduta di sauna 10-15 minuti sono risultati sufficienti per donare questo beneficio.

I ricercatori hanno investigato il motivo di una tale protezione giungendo a conclusione che oltre all’effettiva depurazione data da questa pratica vince moltissimo la strategia di relax che ne è indotta: ritagliare tempo per se stessi (anche quotidianamente) nel silenzio, lontani dalla sfera lavoro-casa, in un’oasi di vapore tutta per sé, è sicuramente tempo speso benissimo.

Leggi anche: Il massaggio linfodrenante e i suoi benefici e controindicazioni

Rimedi alternativi per depurarsi

Per chi non avesse a disposizione una sauna il consiglio è quello di una depurazione interna ottenuta con un drenaggio degli organi emuntori a cura di tre piante: Galium, Melilotus e Linfa di Betulla.

Il galium è pianta di massima depurazione linfatica, è raccolta dopo la fioritura ed è lasciata ad essiccare all’aria aperta. Il suo infuso è sempre stato usato nella medicina popolare come drenante linfatico, ma anche come medicamento della cute.

galium-aparine
Il gallium o caglio è una pianta dal potente effetto drenante © www.leicestershirevillages.com

La linfa di betulla si trova pura in farmacia e può essere aggiunta (in parti uguali) alla tisana di Galium tiepida. Questa linfa drena dal rene l’eccesso di urea e sgonfia il corpo dalla ritenzione idrica, dalle palpebre alle caviglie.

linfa di betulla
Grazie alle sue proprietà diuretiche, la linfa di betulla viene usata anche per la cura della cistite e contro la cellulite © todiscoverrussia.com

Il meliloto è il più veloce fra i drenati linfatici, il suo estratto in tintura madre deve essere aggiunto nella dose di 50 gocce al Galium e alla Linfa di Betulla. Il suo valore aggunto è la cumarina, antiedemigeno e linfocinetico.

meliloto officinalis
Antinfiammatorio, drenate e ottimo rimedio naturale contro congiuntiviti e congestioni © www.awl.ch

Questa miscela in tazza di galium, linfa di betulla e meliloto va assunta al mattino al risveglio prima di colazione, oppure alla sera prima di cena.

Articoli correlati