Expo 2015

Expo 2015, il piano B per i nostri amici a quattro zampe

Gli animali domestici non possono visitare l’Expo di Milano, neanche se tenuti al guinzaglio. Dopo le critiche alla scelta degli organizzatori, le soluzioni per fortuna non mancano.

È un dato di fatto: gli animali domestici non possono varcare la soglia di Expo Milano 2015. Fatta eccezione per le guide degli ipovedenti, i nostri amici a quattro zampe devono rimanere a casa. Sulla pagina web per l’acquisto dei biglietti si precisa a chiare lettere il divieto, previsto dal regolamento internazionale, ma questo non ferma i milanesi amici degli animali.

 

famiglia-cane

 

Le critiche mosse contro gli organizzatori della manifestazione e le polemiche accese verso un regolamento considerato da molti anti animalista hanno portato a un vero e proprio “piano B” ideato per i cani, i gatti, i pesci e persino i rettili dei turisti. L’impossibilità di costruire dei ricoveri alle porte dell’Expo ha dato vita a un’azione di solidarietà verso gli animali e soprattutto verso i padroni, a cui spesso non è permesso lasciare i propri animali neanche nelle camere d’albergo.

 

gatto

 

Per loro il comune di Milano ha garantito 32 luoghi dedicati al servizio di ospitalità e pensioni per molte specie animali, serpenti e pesci compresi. “Milano è una città amica degli animali” afferma l’assessore con delega alle politiche animali Chiara Bisconti “per questo abbiamo trovato uno spazio sicuro, accogliente e pieno di affetto in cui lasciare il proprio amico a quattro zampe per qualche ora o, addirittura, per qualche giorno.”

 

cane-bambini

 

Quella di Palazzo Marino è una risposta lungimirante, che riconosce all’Expo il più importante evento italiano degli ultimi anni. L’attenzione mondiale deve poter ricevere un’immagine del nostro Paese calibrata su tutte le esigenze, anche su quelle di chi culturalmente sceglie di viaggiare con il proprio animale. L’accoglienza italiana è ancora lontana dal concetto europeo di “pet friendly” ma quella di Expo è sicuramente una scossa che non passerà inosservata.

Articoli correlati