Fashion Film Festival Milano 2022, al via l’ottava edizione

Parte oggi la manifestazione internazionale dedicata a moda e cinema. Fashion Film Festival Milano 2022 è online fino al 18 gennaio.

Torna l’appuntamento gratuito con Fashion Film Festival Milano 2022 che, giunto alla sua ottava edizione, ha ormai consolidato la sua presenza durante la settimana della moda maschile. Da oggi fino al 18 gennaio, un palinsesto ricco di proiezioni, talks e anteprime di film sarà disponibile in versione digitale sulla piattaforma della Camera nazionale della moda italiana, sul sito ufficiale del Fashion Film Festival Milano e su mymovies.it.

Fashion Film Festival Milano 2022: tra eventi online e in presenza

In collaborazione con Camera nazionale della moda italiana, Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale e ICE – Agenzia, la fondatrice e direttrice Constanza Cavalli Etro ha pensato a un format in sicurezza. Per il secondo anno consecutivo, Fashion Film Festival Milano 2022 si terrà prevalentemente online con soli due eventi in presenza.

La première del lungometraggio dedicato al genio della moda “Elio Fiorucci – free spirit”, dei registi Andrea Servi e Swan Bergman, si terrà alla Triennale Milano esclusivamente su invito, mentre il documentario verrà trasmesso anche online come parte del calendario di proiezioni previste dal festival. Aperte al pubblico saranno, invece, due mostre che si svolgeranno in contemporanea presso lo spazio Urban Center del Comune di Milano alla Triennale di Milano e all’interno del Miac – Museo dell’audiovisivo e del cinema di cinecittà a Roma. In entrambe le location, il pubblico potrà assistere agli FFF Milano Digital awards 2022 e scoprire i 15 vincitori dei film in gara per quest’anno.

fashion film festival milano 2022 giuria
Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della maison Valentino e presidente della giuria del contest © Fashion Film Festival Milano 2022

Oltre 260 film di moda in programma

Sarà possibile visionare i lavori di grandi nomi del cinema e non che racconteranno con il linguaggio cinematografico sia le storie di brand famosi sia i talenti emergenti e sperimentali. I film nominati all’interno delle 15 categorie in gara al Fashion Film Festival Milano 2022 sono frutto di un lavoro di selezione a cura dell’organizzazione che ha scelto tra migliaia di candidati provenienti da oltre 60 paesi.

Ad annunciare i vincitori durante l’evento digitale FFF Milano Digital Awards 2022 sarà una giuria internazionale di esperti del mondo artistico, cinematografico e della moda. Tra questi, Piero Piazzi, presidente dell’agenzia di modelli Women Management, che ha espresso particolare riconoscimento per il film “Benjamin Benmoyal SS 2022” di Raquel San Nicolás, selezionato anche come vincitore del premio green di LifeGate: “Ho amato molto questo film per la sua purezza e per l’introduzione di tutti gli elementi che io amo: il mare, la natura, la sabbia, l’alba e il tramonto. Anche l’avere utilizzato una ragazza etnica è stata una scelta perfetta per questo contesto. La fotografia è meravigliosa e la musica azzeccatissima. Molto poetico”.

benjamin benmoyal film
Una scena tratta dal film Benjamin Benmoyal SS 2022 in gara © Fashion Film Festival Milano 2022

A elogiare il film “Benjamin Benmoyal SS 2022” sono stati anche Kerry Bannigan, direttrice del Fashion Impact Fund, e Constanza Cavalli Etro. La prima ha apprezzato “l’estetica distintiva del marchio, trasmettendo l’interconnessione tra umanità e natura; le sagome e i drappeggi contro le scene di oceano, sabbia e strada ci portano in un viaggio sensoriale ed emotivo che vuoi continuare; un luogo di esplorazione”. Allo stesso modo, la seconda lo ha definito “un film straordinario che riunisce moltissimi dei valori che da sempre Fashion Film Festival Milano supporta. Consapevolezza e rispetto della natura, volontà di vivere in modo sostenibile, ascolto di voci diverse, in particolare la componente femminile”.

I lungometraggi e la sezione fuori concorso

Non solo cortometraggi in gara al Fashion Film Festival Milano 2022. Come ogni anno, l’evento ospiterà molti contenuti fuori concorso, come la trasmissione di quattro lungometraggi sulla piattaforma di video streaming mymovies.it, che rientrano all’interno dei progetti #FFFMilanoForGreen e #FFFMilanoForWomen.

Il Festival presenta in anteprima italiana: “A folk horror tale” del regista Olivier Dahan che rappresenta l’universo creativo del visionario stilista John Galliano; “Now” del regista Jim Rakete che racconta il percorso di molti attivisti contro il cambiamento climatico in una battaglia per dare un futuro alle nuove generazioni; “Step into paradise” di Amanda Blue che presenta la storia di amicizia e la collaborazione tra le icone della moda australiana Jenny Kee e Linda Jackson; e infine, “Elio Fiorucci – free spirit” dei registi Andrea Servi e Swan Bergman che mostra, attraverso i racconti dello stilista e quelli di alcuni suoi grandi amici, le atmosfere magiche della fine degli anni ’60 quando in Inghilterra esplode il fenomeno della “Swinging London”.

Le conversazioni del Fashion Film Festival Milano 2022

A disposizione sulla piattaforma della Camera nazionale della moda italiana ci sono anche dei talks di approfondimento dedicati alla sostenibilità e alla promozione delle donne all’interno della società.

Tra quelli in programma: “Stella Jean – Black creativity in fashion” che vedrà conversare la stilista Stella Jean con la fondatrice e direttrice del festival Constanza Cavalli Etro; “Women in film”, dedicata al tema della rappresentazione femminile nel mondo del cinema, che vedrà come protagonista la presidente di Cinecittà, Chiara Sbarigia; e “Fanny moizant”, volto ad approfondire con la fondatrice della piattaforma Vestiaire Collective le tematiche della sostenibilità nell’universo moda, del riciclo e di nuove soluzioni per una produzione più sostenibile.

La natura democratica e inclusiva del festival

Rispettando la sua missione originaria di rendere il mondo della moda accessibile a tutti, Fashion Film Festival Milano 2022 continua a essere un evento gratuito e aperto al pubblico. Quest’ultimo avrà anche la possibilità di votare il suo film preferito che verrà premiato con il premio “People’s choice award”.

Chiunque può registrarsi e consultare il calendario completo con gli eventi e le piattaforme che proietteranno i film in gara, i lungometraggi e i talks sul sito dell’iniziativa: fashionfilmfestivalmilano.com

Articoli correlati
La natura da indossare

Indossare un elemento vegetale per sentirsi in sintonia con la natura. È questa l’idea di tre designer donne che esprimono così la propria creatività.